Duomo di Milano

La cattedrale simbolo della città

Piazza del Duomo

Il Duomo di Milano è conosciuto in tutto il mondo grazie al suo profilo inconfondibile.

E’ il più grande e complesso edificio gotico d’Italia, realizzato in marmo bianco rosato proveniente dalle cave di Candoglia, in Val D’Ossola, tra il 1386 e il 1906. Ha una lunghezza di 157 metri e si estende su una superficie di 11.700 metri quadrati. Sulla guglia maggiore, alta 108,5 metri, svetta la statua dorata della Madonnina (alta 4,16 metri), simbolo amato da tutti i milanesi.

Impressionante è l’abbondanza della decorazione: guglie, pinnacoli, un patrimonio immenso di statue (circa 3.400, di cui 1.100 all’interno e 2.300 all’esterno), sculture nelle cornici e nei finestroni, decori.

Entrare nel Duomo dona un’emozione unica, è la tappa da non perdere nella propria visita alla città.

 

DA NON PERDERE NELLA VISITA

  • Dalle terrazze, cioè il tetto interamente calpestabile, raggiungibile sia a piedi che in ascensore, si può ammirare un panorama mozzafiato su tutta la città.
  • Nelle aree di scavi archeologici si trovano i resti sia dei battisteri paleocristiani di S. Giovanni alle Fonti e di Santo Stefano, sia della basilica di S. Tecla.
  • L’impressionante statua di “S. Bartolomeo scorticato” avvolto nella sua pelle, un “horror” ante litteram.

 

CURIOSITA’

  • Nella teca sopra il coro, segnalata da una luce rossa, è conservato un chiodo che si ritiene provenga della croce di Gesù.
  • Durante la Seconda Guerra mondiale, per evitare che i riflessi di luce sulla superficie dorata servissero da punto di riferimento per i bombardieri, i milanesi coprirono la statua della Madonnina con degli stracci.
  • Un’espressione tipica del dialetto lombardo, a uf (gratis, senza spesa), sembra in qualche modo riconducibile al Duomo di Milano. Infatti, secondo la tradizione, sarebbe riferita alla scritta “AUF – Ad Usum Fabricae”, che consentiva a chi trasportava i blocchi di marmo destinati alla cattedrale di non pagare i dazi.
  • Sopra la porta centrale del Duomo, sul lato sinistro del balcone, si trova una statua, La Legge Nuova, che è molto simile alla Statua della Libertà: secondo alcuni, lo scultore Bartholdi si sarebbe ispirato proprio a lei per la creazione della statua a New York.
  • È la prima cattedrale al mondo con le vetrate illuminate dall’interno così che di notte, dall’esterno, si possono vedere le immagini sacre. Per conoscere in anticipo le occasioni speciali, prevalentemente legate alle principali feste religiose, in cui la cattedrale è illuminata, si può visitare il sito duomomilano.it.

Orari:

Area Visitatori

Tutti i giorni 8:00 - 19:00

Ultimo biglietto: ore 18.00. Ultimo ingresso: ore 18.10

Terrazze

Tutti i giorni 9.00 -19.00

Ultimo biglietto: ore 18.00. Ultimo ingresso: ore 18.10

Area di preghiera cristiana

Tutti i giorni 7.00 - 19.00 ad accesso libero

Per tutti i dettagli e gli aggiornamenti sulle aperture visita il sito ufficiale.

Accessibilità

Visita il sito ufficiale.

Informazioni biglietto:

€ 3 - Ridotto € 1

E' possibile acquistare diversi tipi di biglietto a seconda dei monumenti collegati da visitare. Per tutte le info visita il sito ufficiale.

Terrazze

Salita a piedi: € 9 - Ridotto € 4.50

Salita in ascensore: €13 - Ridotto € 7

Trasporti pubblici:

Metropolitana
linea M1 rossa fermata Duomo
linea M3 gialla fermata Duomo

Tram
1, 2 ,3, 12, 14, 15 ,16, 19

Servizi:

Visite guidate
Accesso disabili

Telefono

+3902361691

E-mail

info@duomomilano.it

Hashtag ufficiale

#DuomodiMilano #MilanCathedral #DuomoMilano

Nelle vicinanze

 / 
Tutti +