A Milano riaprono ristoranti, bar e negozi. Si può anche tornare da parrucchieri e nei saloni bellezza dove occorre rispettare distanza di sicurezza di un metro ed è obbligatoria la prenotazione.

 

Per tutte le attività sono in vigore misure di prevenzione. Nei ristoranti è prevista la rilevazione della temperatura corporea per i clienti e in tutti i locali sono resi disponibili prodotti igienizzanti. La distanza interpersonale minima obbligatoria nella ristorazione è di 1 metro (può essere ridotta in presenza di barriere fisiche tra i diversi tavoli adeguate a prevenire il potenziale contagio). Anche in questo caso meglio prenotare.

 

Nei bar l’ingresso viene contingentato e limitato a un numero di clienti che possa garantire la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

 

In alberghi, agriturismo e altre strutture di ospitalità è predisposta un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione messe in atto.

 

Nei negozi di abbigliamento vengono messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia la merce. I clienti devono sempre indossare la mascherina, cosi come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti. Nei supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37.5 gradi.

Gioielleria Sangalli

Via Bergamini, 7

Alexim Parrucchieri

Via Giuseppe Mazzini, 16

Suede - Abbigliamento

Via Marghera, 16

Pasticceria Fratelli Freni

Corso Venezia, 43

Insieme Restaurant

Via Giovanni Rasori, 12

Vetrerie di Empoli

Via Monte Napoleone, 22

Ditta Walter

Corso di Porta Romana, 2