In questo momento, importanti istituzioni cinematografiche, museali, teatrali e sportive di Milano stanno diventando sempre più virtuali. A questa vasta offerta si aggiungono molte iniziative culturali pubblicate in rete, raggruppate in questa sezione dedicata al #culturalmix. Qui trovi le scelte della Redazione YesMilano per non perderti in questo neonato mare editoriale digitale

Rinascente Archives

Il progetto Rinascente Archives è nato nel 2015, in occasione dei 150 anni dalla fondazione dei Magazzini Bocconi, e in prossimità del centenario dall'ideazione del suo nome (1917) ad opera del poeta Gabriele d’Annunzio. L’obiettivo è ricostituire l'archivio virtuale dell’azienda, andato perduto a causa di varie vicende storiche, e ripercorrere l'evoluzione dell’identità di marchio, attraverso la ricerca, la riproduzione e la valorizzazione di immagini e documenti del passato, conservati in archivi e biblioteche locali e nazionali. L'archivio si arricchisce ulteriormente in questi giorni vissuti in digitale, in cui l'istituzione-emblema dello shopping milanese resta chiusa ai clienti, mentre la sua memoria si fa più che mai aperta. 

Vogue Archive

La rivista di moda per eccellenza, la cui redazione dell’edizione italiana ha sede a Milano, ha reso gratuitamente disponibile e consultabile online il proprio archivio digitalizzato fino al 13 giugno. Il progetto ha il didascalico titolo di Vogue Archive, un prezioso contenitore che raccoglie tutta la storia del magazine dal 1964 a oggi, e che da adesso è a portata di click.

The Colouring Book by Milano Art Guide

Dal 13 marzo 2020 la piattaforma digitale Milano Art Guide ha attivato il progetto (totalmente no profit) "The Colouring Book", a cura di Rossella Farinotti & Gianmaria Biancuzzi, promosso in collaborazione con Lara Facco P&C.

Più di 200 artisti hanno risposto all’invito: creare un disegno in bianco e nero da scaricare e colorare, per rendere più piacevole il "tempo sospeso" da passare a casa.

The Colouring Book è un album virtuale in continuo aggiornamento che puoi sfogliare online, scaricare su smartphone o tablet, oppure stampare su fogli A4 e colorare, da solo o in compagnia di chi condivide con te queste giornate.

Gli artisti, con la loro consueta generosità, mettono a disposizione la loro creatività, regalando un modo intelligente per trascorrere qualche ora con allegria. 

Puoi condividere i tuoi capolavori sui social taggando il nome dell’artista e @milanoartguide. Gli hashtag consigliati sono: #MilanoArtGuide, #TheColouringBook, #iorestoacasa, #laculturanonsiferma.

MemoMi

Questi giorni sono una buona occasione per consultare “MemoMi”, un museo virtuale nato nel 2014 per raccontare Milano attraverso materiale video recuperato da archivi pubblici e privati. Il museo web, sviluppato da 3D Produzioni, è promosso dall’Associazione Chiamale Storie, con il sostegno della Fondazione Pasquinelli. 

La video-arte di Charles Atlas in mostra a ICA Milano

Si intitola Ominous, Glamorous, Momentous, Ridiculous la prima mostra in Italia dell’acclamato artista americano Charles Atlas, che avrebbe dovuto debuttare il 12 marzo presso ICA Milano. La chiusura temporanea ha spinto Alberto Salvadori, Direttore della Fondazione e curatore dell’esposizione, a portarla su Instagram e Facebook. In questo modo, a partire da mercoledì 1° aprile, avrai l'opportunità di visitare la personale del famoso videoartista statunitense dal tuo device!

CoronaComics

Rimaniamo in ambito letterario-visivo, ma cambiamo decisamente tono. Ti segnaliamo un’iniziativa divertentissima che coinvolge il mondo del fumetto: come puoi immaginare, le difficoltà attuali hanno portato al rinvio di molte manifestazioni dedicate all'editoria. Per reagire a questa limitazione, It Comics ha dato vita a Corona(VS)Comics!, un salone del fumetto on-line che permette al pubblico e agli addetti ai lavori di trovare un punto d’incontro e confronto senza rischio di contagio, nel segno responsabile del motto #iorestoacasa, che per l’occasione si è trasformato in #iorestoacasacolfumetto.

Wow Spazio Fumetto si tinge di giallo

Wow Spazio Fumetto - Museo del Fumetto Milano, in collaborazione con il Cerchio Giallo, lancia un'iniziativa speciale dalla sua pagina Facebook: ogni domenica è possibile scaricare gratuitamente un racconto giallo di autori milanesi. La pubblicazione "La stanza al piano di sopra", scritto da Erica Arosio, è disponibile dal 12 aprile.

 

Per restare in tema "giallo", il Museo promuove la scoperta della Città partecipando al progetto "Milano in 60 secondi o quasi", disponibile su YouTube: oltre 60 video realizzati da Gian Luca Margheriti con il contributo de La Tenda Rossa e RaccontaMI, la collana di libri gialli ambientati a Milano.

Milano Design Film Festival

Il Milano Design Film Festival, la cui edizione 2020 è programmata dal 16 al 18 ottobre, propone alcuni film a noleggio, da guardare in streaming su MDFF Store.

Architettura, design, città, sostenibilità, arte, fashion e food: i migliori titoli tra documentari, fiction e biopic disponibili in streaming e in alta definizione.

Dopo la fase di lancio, con noleggio gratuito, lo streaming oggi è a pagamento. La durata del servizio di noleggio, per ciascun titolo, è di 48 ore.

Consulta il MDFF Store e sfoglia la library di titoli.

“Paesaggi Inimmaginabili. Cartoline dall'Italia” di BienNoLo

Paesaggi Inimmaginabili. Cartoline dall'Italia” è un contest a partecipazione gratuita che ha come finalità un racconto - sottoforma di immagini - dell'Italia e del suo paesaggio quotidiano in questo momento.

Il pubblico è invitato a descrivere i propri paesaggi interiori, domestici, immaginari (e inimmaginabili fino a poche settimane fa): i paesaggi che apriranno gli scenari per il futuro. La modalità individuata si potrebbe definire “vintage” ma, in questi giorni di lontananza forzata, diventa il mezzo ideale per sentirsi più vicini: l'invio di una cartolina! Le 110 immagini migliori saranno stampate in formato cartolina (100) e manifesto (10). Al termine del concorso sarà anche realizzata una mostra in cui verranno esposte tutte le fotografie selezionate.

Gli scatti realizzati vanno inviati via posta elettronica all'indirizzo paesaggibiennolo2020@gmail.com. Scopri di più sulla pagina Instagram dedicata!

"I viaggi da camera" di Fondazione Trussardi

Lo stimolante progetto online proposto dalla Fondazione Nicola Trussardi si intitola “Viaggi da camera”: al suo interno raccoglie e distribuisce quotidianamente immagini, video e testi scelti da artisti invitati a raccontare il proprio spazio domestico e privato. A partire dal 27 marzo 2020, ogni giorno verrà pubblicato un nuovo contributo sul sito web e sui canali social della Fondazione. L'idea, ispirata al celebre romanzo settecentesco di Xavier De Maistre “Viaggio intorno alla mia camera”, scritto durante un soggiorno obbligato di 42 giorni in una stanza di Torino, invita gli artisti ad aprire le porte delle loro stanze per intraprendere nuovi viaggi con la loro creatività.

#PCMDiaries

“Restare isolati per così lungo tempo apre una sorta di finestra mentale con un duplice panorama, uno intimo e uno sul mondo. Il primo, molto intenso, è rivolto a se stessi. L’altra proiezione è invece tutta rivolta al fuori da sé, al dopo. Mi sento fortunata di poter vivere questo momento come una opportunità”. A parlare così è Paola Manfredi, una delle più importanti PR del mondo culturale milanese, che ha lanciato sulla pagina Instagram del suo ufficio stampa la campagna #PCMDiaries, una raccolta di video-racconti, a comporre un diario virtuale di testimonianze, ricordi e riletture su progetti espositivi già conclusi, allestiti a Milano e in altre città.

Galleria Tommaso Calabro, "Casa Iolas" e Francesco Vezzoli

Galleria Tommaso Calabro aderisce all’iniziativa #iorestoacasa pubblicando sui propri canali social una selezione di contenuti legati alla mostra "Casa Iolas. Citofonare Vezzoli", curata dall'artista bresciano Francesco Vezzoli, in attesa di riprogrammarne l’apertura al pubblico.

La galleria, attraverso un post al giorno, presenta i celebri artisti che collaborarono con Iolas e che troveranno spazio nell'esposizione: Giorgio de Chirico, René Magritte, Andy Warhol, Fausto Squatriti sono alcuni dei protagonisti di questo percorso volto ad approfondirne l’intimità della vita domestica e dell’abitazione. Il primo post è stato dedicato allo stesso Iolas, con una fotografia che lo ritrae all’interno della sua leggendaria villa (immagine pubblicata negli anni Ottanta a corredo di un’intervista per la rivista Oggi). 

La didattica virtuale e open-source del Politecnico di Milano

Il Politecnico di Milano lancia un cartellone di attività virtuali aperte a tutti. Il programma, attivo fino al mese di maggio, si chiama "20 e 20 2020" e propone diverse rassegne rigorosamente in diretta streaming, aperte a un pubblico di tutte le età: sono previste iniziative dedicate ai più piccoli nella sezione "PoliMi for Kids" (sabato 11 aprile alle 11:00 "Robot ispirati alla natura", mentre sabato 18 alla stessa ora "Harry Potter e la magia del cinema"); i PoliMi Virtual Tour nelle sedi del rinomato Ateneo; le pillole di scienza, tecnologia e filosofia della scienza offerte dal corpo docenti; infine gli "Inviti al cinema", appuntamenti commentati con film d'selezionati.

I #dialoghiboreali

La casa editrice milanese Iporborea ha dato vita a un'interessante iniziativa virtuale per mantenere viva la letteratura in questo periodo: i #dialoghiboreali. Disponibili sul canale YouTube i primi tre appuntamenti: Matteo Bordone in collegamento da Milano con lo scrittore-entomologo Friedrik Sjöberg, attualmente in isolamento sull'isola di Runmarö (nell'arcipelago di Stoccolma) parlano di Mamma è matta, papà è ubriaco; Ingegneri di anime è invece protagonista del dialogo a distanza tra il vincitore dell'ultimo premio Campiello Andrea Tarabbia e l'olandese Frankwesterman. Infine, un "dialogo impossibile": un breve assaggio dell'omaggio di Luca Scarlini a una delle voci più importanti della letteratura baltica, Regina Ezera, autrice de Il pozzo

Dello stesso tema

 / 
Tutti +