Ecco tutte le mostre dell'estate di Milano.

 

Per consultare l'elenco dei Musei accessibili al pubblico puoi invece utilizzare questo link.

Le mostre di Palazzo Reale

Palazzo Reale riapre le sue sale al pubblico dal 28 maggio, nelle giornate dal giovedì alla domenica, nel rispetto degli orari sotto riportati:
 

  • giovedì: dalle 11:00 alle 22:30
  • venerdì, sabato e domenica: dalle 11:00 alle 19:30

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

 

La prenotazione - anche per le mostre o le categorie gratuite - è obbligatoria ed è necessario preacquistare i biglietti. È possibile prenotarsi fino a un'ora prima della visita, purché sia rispettata la capienza consentita in ciascuna fascia oraria.  Al momento non è possibile prenotare visite per gruppi o scolaresche. 
Si raccomanda di presentarsi a Palazzo Reale all’orario prenotato, sono consentiti non più di 5 minuti d’anticipo. È necessario indossare la mascherina e sanificare le mani con le soluzioni igienizzanti presenti per accedere ad ogni area del Palazzo. All'ingresso verrà rilevata la temperatura corporea.

 

Le mostre che potrai visitare sono:
 

  • Georges de la Tour - L’Europa della luce fino al 27 settembre, prenotazioni al link ufficiale o telefonicamente 02 92897755. L'audioguida è inclusa nel biglietto in forma di App scaricabile dal week end del 30 maggio negli store Apple e Google inserendo il titolo della mostra.
  • Tuthankamon. Viaggio oltre le tenebre fino al 18 ottobre, prenotazioni al link ufficiale. L'audioguida è inclusa nel biglietto e disponibile in modalità noleggio sanificato e sicuro.

Sotto il cielo di Nut al Museo Archeologico

Da sabato 30 maggio è aperta al pubblico la mostra "Sotto il cielo di Nut. Egitto divino" al Civico Museo Archeologico, che presenta elementi di contiguità con l'esibizione Viaggio oltre alle Tenebre. Tutankhamon RealExperience, allestita presso Palazzo Reale.

Presentando il biglietto del Civico Museo Archeologico alle biglietterie di Palazzo Reale, e viceversa, infatti, si avrà diritto rispettivamente a uno sconto sul biglietto di accesso.

 

Il percorso espositivo, dedicato all'universo spirituale e concettuale della civiltà egizia, conta più di 150 opere tra sculture in bronzo, pietra e faïence, rilievi votivi, sarcofagi, mummie ed elementi del corredo funerario. I reperti selezionati provengono dalla collezione egizia del Civico Museo Archeologico di Milano e da altre importanti istituzioni italiane (Museo Egizio di Torino, Museo Archeologico Nazionale di Firenze, Museo Civico Archeologico di Bologna, Civico Museo di Antichità “J.J.Winckelmann” di Trieste, Museo di Archeologia dell’Università di Pavia).

 

Fino al 13 settembre 2020 il Museo è aperto secondo le seguenti modalità:

sabato - domenica: 11:00 - 18:00. L’ultimo ingresso è alle ore 17:00.

L’accesso avviene da corso Magenta 15 e l’uscita da via Nirone 7.

 

La prenotazione è vivamente consigliata ma non obbligatoria. La piattaforma di riferimento è https://museicivicimilano.vivaticket.it e l'ingresso resta contingentato.

Claude Monet - The immersive experience + Unknowkn - Street Art Exhibition al Teatro degli Arcimboldi

Dal 1° agosto e fino al 13 dicembre 2020, il Teatro degli Arcimboldi ospita due mostre interattive da non perdere: si tratta di Claude Monet - The immersive experience, dedicata al famoso impressionista francese e di Unknowkn - Street Art Exhibition, in cui sono esposte opere di strada ormai entrate nell'immaginario collettivo (un nome per tutti - Banksy).

Le mostre fanno parte del Palinsesto Aria di Cultura, promosso dal Comune di Milano. 

Memos. A proposito della moda in questo millennio al Museo Poldi Pezzoli

Il Poldi Pezzoli resta aperto tutti i giorni di agosto (eccetto i martedì) dalle 14:30 alle 18:00 e fino al 28 settembre presenta la mostra "Memos. A proposito della moda in questo millennio", che espone splendidi abiti storici nella cornice dei capolavori conservati presso il museo. Il biglietto è proposto al prezzo ridotto di 7 € e acquistandolo hai la possibilità di accedere anche alle collezioni permanenti.

 

L'esibizione, ideata e curata da Maria Luisa Frisa con allestimenti di Judith Clark, è realizzata in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE Agenzia e Comune di Milano; con la partecipazione di Tendercapital.

Il programma del PAC | Padiglione d’Arte Contemporanea

Il PAC | Padiglione d’Arte Contemporanea ha riprogrammato il calendario espositivo spostando a ottobre l’inaugurazione della personale di Tania Bruguera, uno degli highlights del palinsesto “I talenti delle donne”.

 

Durante tutta l’estate, a partire dal 2 luglio e fino al 13 settembre, proporrà una nuova versione di Performing PAC. Made of Sound, rassegna che racconta l’interazione tra arte contemporanea e musica attraverso opere video, materiali d’archivio, interventi di artisti, critici e curatori. Il percorso espositivo si sviluppa intorno ai lavori di 5 artisti: Barbara and Ale, Jeremy Deller con Nick Abrahams, Pamela Diamante, Invernomuto e João Onofre. Da giovedì a domenica ore 11:00-20:00. Chiuso: lunedì, martedì e mercoledì. Ingresso gratuito con prenotazione necessaria.

 

Sabato 15 agosto aperto dalle 11:00 alle 20:00, ingresso gratuito, solo su prenotazione obbligatoria.

Le Gallerie Leonardo da Vinci al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Da giovedì 2 luglio 2020 puoi tornare a visitare le Nuove Gallerie Leonardo da Vinci, la più grande mostra dedicata al genio vinciano, accessibile presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia.

 

Puoi organizzare la tua visita nelle giornate di giovedì dalle ore 15:00 alle ore 21:00; sabato e domenica dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

Trovi tutte le informazioni sul sito ufficiale del Museo. 

Inge Morath - La vita. La fotografia al Museo Diocesano

Dal 19 giugno al 1° novembre 2020, il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano ospita una retrospettiva dedicata alla fotografa austriaca Inge Morath (Graz, 1923 – New York, 2002), prima donna a essere accolta nell’agenzia Magnum Photos.

 

L'esposizione, curata da Brigitte Blüml – Kaindl, Kurt Kaindl, e Marco Minuz, è composta da 150 immagini e documenti originali e ripercorre il cammino umano e professionale della fotografa, dagli esordi al fianco di
Ernst Haas ed Henri Cartier-Bresson fino alla collaborazione con prestigiose riviste quali Picture Post, LIFE,
Paris Match, Saturday Evening Post e Vogue. Famosa per i suoi meticolosi reportage di viaggio, che la portarono a imparare 7 lingue e ad approfondire le tradizioni e la cultura di ogni paese di destinazione, ritrasse personaggi famosi ma anche la bizzarria della vita comune. 

 

L’iniziativa fa parte dei palinsesti culturali Aria di Cultura e I talenti delle donne, promossi e coordinati dal
Comune di Milano.

 

Puoi visitare il Museo Diocesano (ingresso da piazza Sant’Eustorgio) dal lunedì alla domenica. Dal 6 luglio al 9 agosto e dal 22 agosto al 14 settembre, le mostre del Museo Diocesano sono aperte solo in orario serale, dalle 18:00 alle 22:00. Scopri di più sul sito ufficiale.

Nei palchi della Scala – Storie milanesi al Museo Teatrale alla Scala

Si chiama “Nei palchi della Scala – Storie milanesi” la mostra curata da Pier Luigi Pizzi al Museo Teatrale alla Scala, accessibile nuovamente al pubblico da sabato 20 giugno fino al 30 settembre.

L'orario di apertura al pubblico è: da martedì a domenica 11:00-13:30 (ultimo ingresso ore 13:00) e 14:30-19:00 (ultimo ingresso ore 18:30). Durante la pausa dalle 13:30 alle 14:30 gli ambienti di visita verranno sanificati. L’ingresso al museo avviene solo su prenotazione e un sistema di conteggio automatico permette di contingentare le entrate. La Direzione ha lavorato al fine di creare le condizioni ottimali per una visita in totale sicurezza: trovi  tutte le informazioni sul sito ufficiale

 

Il Museo Teatrale alla Scala ha partecipato a MuseoCity, che nell’edizione 2020 verteva sui talenti delle donne, e sabato 1 agosto ha offerto gratuitamente l’ingresso alla mostraNei palchi della Scala. Storie milanesi" e alla collezione permanente. Puoi ancora scoprire di più sul ritratto di Giuditta Pasta, opera realizzata da Gioachino Serangeli e scelta dal Museo per l'iniziativa "Museo Segreto".

Il mio letto è un giardino – Mi cama es un jardín al MUDEC

Da venerdì 3 luglio il MUDEC | Museo delle Culture di Milano presenta la mostra “Il mio letto è un giardino – Mi cama es un jardín. I tessuti delle donne del monte quichua (Santiago del Estero, Argentina)”, curata dalla conservatrice del museo Carolina Orsini, sulla produzione tessile del monte argentino. Un film/documentario, frutto del lavoro in campo etnografico svolto dai ricercatori del MUDEC nel luglio del 2019, accompagna l’esposizione.

 

Puoi visitare la mostra fino all'8 novembre nelle giornate di venerdì, sabato e domenica dalle 11:00 alle 18:00 (ultimo accesso alle 17:00). L'ingresso è gratuito.

Cesare Colombo. Fotografie 1952 - 2012

La mostra antologica dedicata a 60 anni di Milano immortalati dall'obiettivo di Cesare Colombo è stata prorogata fino al 13 settembre 2020. Puoi visitarla presso la Sala Viscontea del Castello Sforzesco, dal giovedì alla domenica, nell'orario 11:00 - 18:00 (ultimo accesso ore 17:00). Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria al link.

Le mostre di Fondazione Prada

Dal 5 giugno Fondazione Prada riapre dal venerdì alla domenica negli orari 10:00-19:00 con tre mostre temporanee accessibili al pubblico:

  • The Porcelain Room, curata da Jorge Welsh e Luìsa Vinhais, allestita nella Torre, che ricostruisce le raffinatissime collezioni di servizi in porcellana cinesi conservate nei palazzi nobiliari europei del '700.
  • K, a cura di Udo Kittelmann, omaggio all'opera d'arte ispirata al romanzo America di Franz Kafka e realizzata nel 1994 dall'artista tedesco Martin Kippenberger.
  • Storytelling di Liu Ye, esposizione di 35 dipinti del pittore pechinese.

Restano chiusi i progetti permanenti. Trovi tutte le informazioni per visitare la Fondazione in sicurezza sul sito ufficiale. L'acquisto dei biglietti online è obbligatorio per accedere alle mostre.

 

Heimat. A Sense of Belonging presso Armani/Silos

Gli spazi di Armani/Silos riaprono al pubblico dal 30 maggio - ogni sabato e domenica, dalle 11:00 alle 19:00 - con la mostra Heimat. A Sense of Belonging, l’esposizione dedicata al lavoro di Peter Lindbergh, prorogata fino al 10 gennaio 2021. Chiusura dal 10 al 25 agosto 2020.

 

La mostra mette in luce lo sguardo unico e lo stile inconfondibile del fotografo tedesco attraverso un’ampia selezione di opere presentate in tre sezioni: The Naked Truth, Heimat e The Modern Heroine, in un percorso che va oltre l’idea della fotografia di moda.

Ai piani superiori resta possibile visitare la collezione permanente del famoso stilista Giorgio Armani dal 1980 a oggi, mentre l’accesso alle postazioni di ricerca dell’archivio digitale avverrà su richiesta.

 

La prenotazione è obbligatoria e l'acquisto del biglietto consigliato tramite call center al numero 02 91630010 oppure online attraverso il sito.

 

La riapertura degli spazi espositivi e del bookshop avverrà adottando tutte le misure cautelative disposte dalle autorità competenti, come il distanziamento di 1 metro all’interno dello spazio e l’obbligo di mascherine per visitatori e personale. L’ingresso sarà consentito previa misurazione della temperatura corporea.

Restano momentaneamente sospesi i servizi relativi alla caffetteria e alle visite guidate.

Confluenze. Letizia Fornasieri all'Acquario Civico

Dal 1° luglio all’Acquario Civico apre la mostra “Confluenze. Letizia Fornasieri”, dedicata al mondo dei paesaggi acquatici della Lombardia. 

 

Puoi visitarla fino al 20 settembre nelle giornate di martedì e mercoledì, dalle 11:00 alle 18:00 (ultimo ingresso ore 17:00) acquistando i biglietti sul sito di prenotazione dei Musei Civici di Milano. Il costo d’ingresso all’Acquario è di 5,00 € per il biglietto intero e 3,00 €  per il ridotto.

Dello stesso tema

 / 
Tutti +