Natale in musica

Il 7 dicembre, giorno in cui Milano festeggia il suo santo protettore Ambrogio, il Teatro alla Scala inaugura la nuova stagione con l’opera-evento Attila di Giuseppe Verdi, con la direzione di Riccardo Chailly e la regia teatrale di Davide Livermore, celebre regista e light-designer. Grazie all'iniziativa “Prima Diffusa” la Prima della Scala si potrà vedere e ascoltare in 37 luoghi pubblici distribuiti in tutte le zone di Milano e fuori città, compresa la Galleria Vittorio Emanuele II dove sarà proiettata gratuitamente in diretta. Dal 1 al 9 dicembre oltre cinquanta eventi gratuiti legati all'opera di apertura della stagione scaligera, fra cui il grande opening al Castello Sforzesco con una rievocazione storica che riporterà in vita i protagonisti dell’opera di Giuseppe Verdi, l'apertura al pubblico delle installazioni a cura dell'Accademia Teatro alla Scala e la mostra al WOW Spazio Fumetto "Attila dall'opera di Verdi al mito".

Da non perdere sicuramente è il Calendario Musicale dell’Avventodal primo al 24 dicembre, al calare del sole, le finestre del palazzo dei Portici Meridionali su piazza Duomo diventano il coinvolgente fondale per un appuntamento di musica festosa, accompagnata da una videoinstallazione.

 

Non è ovviamente l’unico evento musicale per un periodo che ha la sua colonna sonora esclusiva: tra i numerosi concerti previsti, il tradizionale Concerto di Natale in Duomo offerto gratuitamente il 20 dicembre, che prevede brani dal Messiah di Händel eseguiti dall’ensemble vocale e strumentale laBarocca, dall’Orchestra laVerdi e dal Coro sinfonico di Milano Giuseppe Verdi diretti da Ruben Jais, e il Concerto di Capodanno in piazza Duomo, che, nell'attesa della mezzanotte, quest'anno vedrà esibirsi sul palco Francesco Gabbani.

Anche alla Scala come ogni anno si terrà il celebre Concerto di Natale (22 e 23 dicembre, musiche di Vivaldi e Mozart) e un prestigioso Gala dedicato alle arie d’opera di Giuseppe Verdi il 31 dicembre.

L’Auditorium di Milano aspetta il Capodanno con la Nona Sinfonia di Beethoven e il suo celebre Inno alla Gioia, come da tradizione degli ultimi 20 anni: per l’occasione l’Orchestra LaVerdi, diretta da Claus Peter Flor e con Erina Gambarini a dirigere il coro, ospita quattro famosi cantanti lirici: Karina Gauvin, Sonia Prina, Moritz Kallenberg e Jochen Kupfer.