L'autunno 2021 a Milano è ricchissimo di mostre ed è stato difficile sceglierne solo 10. Questi sono i nostri consigli per riempirti gli occhi di bellezza, ma se non ti basta qui puoi trovare le mostre a Milano di fine 2021 e le anticipazioni del 2022.

 

Ricorda che è necessario presentare il Green Pass all'ingresso, e spesso la prenotazione è consigliata. Controlla i siti ufficiali delle mostre per conoscere le indicazioni dettagliate per la visita.

1. Claude Monet illumina Palazzo Reale

Dal 18 settembre 2021 al 30 gennaio 2022

 

Claude Monet. Opere dal Musée Marmottan Monet di Parigi è sicuramente una delle mostre più attese di questo autunno. 

 

Il Musée Marmottan Monet detiene la più ampia collezione di opere dell'artista, da cui sono stati selezionati 53 dipinti tra cui le sue Ninfee (1916-1919), Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica opera. Un'occasione unica per ammirare e approfondire il tema della riflessione della luce e dei suoi mutamenti nell’opera del padre dell’Impressionismo. 

 

Il percorso cronologico della mostra presenta l’intera parabola artistica di Monet, letta attraverso le opere che l’artista stesso considerava fondamentali, private, tanto da custodirle gelosamente nella sua abitazione di Giverny; opere che lui stesso non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico.

 

All’Acquario Civico verrà realizzato un focus naturalistico sulle ninfee, protagoniste di alcune delle opere più amate esposte in mostra.

2. Maurizio Cattelan invade l'Hangar Bicocca

Dal 15 luglio 2021 al 20 febbraio 2022

 

“La fragilità della vita, la memoria e il senso di perdita individuale e comunitario”: sono questi i temi affrontati nella mostra di Maurizio Cattelan, Breath Ghosts Blind, concepita per gli spazi di Pirelli HangarBicocca dal 15 luglio 2021 al 20 febbraio 2022.

 

Attraverso una sequenza di opere distinte, Cattelan ci guida tra concetti esistenziali e valori messi a dura prova dal periodo post pandemico.

 

Maurizio Cattelan è uno degli artisti italiani più noti al mondo. Maestro nel concepire opere che suscitano spesso accesi dibattiti, riuscirà anche questa volta nell’intento di farci riconoscere la complessità e l’ambiguità del reale?

3. La scultura da Donatello a Michelangelo al Castello Sforzesco

Dal 21 luglio al 24 ottobre 2021

 

Lo sapevi che la sindrome di Stendhal si manifesta quando si osservano opere d'arte di particolare bellezza? 

 

La bellezza delle opere esposte dal 21 luglio al 24 ottobre 2021 nella mostra dedicata alla scultura italiana del Rinascimento al Castello Sforzesco, Il Corpo e l'Anima, da Donatello a Michelangelo. Scultura italiana del Rinascimentoti colpirà sicuramente. L’esposizione attraversa la storia attraverso le opere, per citarne alcune, di Donatello, Antonio Pollaiolo, Bertoldo di Giovanni, Giovanfrancesco Rustici, Francesco di Giorgio Martini, Guido Mazzoni, Bartolomeo Bellano, Cristoforo Solari, Tullio Lombardo, Andrea Riccio, Bambaia, Sansovino e infine Michelangelo, uno dei maggiori creatori della storia dell’arte.

 

La mostra è organizzata in collaborazione con il Museo del Louvre di Parigi, nelle cui sale è stata esposta prima di arrivare a Milano.

Sei pronto ad inebriarti di arte?

 

Se con l'acquisto di un biglietto per gli spettacoli di Estate Sforzesca hai ricevuto un voucher, questo dà diritto ad un ingresso ridotto (€ 8) alla mostra Il Corpo e l’Anima, da Donatello a Michelangelo + visita ai Musei del Castello Sforzesco fino al 24 ottobre 2021.

4. Esplora il mondo Disney al Mudec

Dal 2 settembre 2021 al 13 febbraio 2022

 

La mostra DISNEY. L’arte di raccontare storie senza tempo al Mudec - Museo delle Culture presenta un approfondimento sullo straordinario talento degli artisti degli Studios Disney nell’arte di raccontare. Nel corso dei decenni, gli Studios hanno saputo trasformare antiche storie adattandole allo spirito dei tempi attraverso la creazione di personaggi affascinanti, mondi incantati e tematiche attuali. Per quanto il loro messaggio sia rimasto inalterato nel tempo, le tecniche e i metodi narrativi si sono evoluti.

 

Attraverso postazioni interattive e un allestimento che evoca gli scenari dei grandi capolavori Disney, sarà lo stesso percorso di visita a fornire i ferri del mestiere di ogni grande storyteller. Sala dopo sala ognuno potrà sperimentare gli elementi strutturali fondamentali per dare vita a qualsiasi narrazione, fino a provare l’emozione di immedesimarsi nel lavoro di un artista dell’animazione attraverso le stesse tecniche dei Disney Studios.

 

E allora... bibbidi bobbidi bu, eccoci tutti trasformati in Walt Disney!

5. Mario Sironi al Museo del Novecento

Dal 23 luglio 2021 al 27 marzo 2022

 

Il Museo del Novecento regala a tutti un grande incontro: quello con uno degli artisti più amati del secolo scorso, Mario Sironi. Sintesi e grandiosità.

 

A sessant'anni dalla morte, possiamo ripercorrere tutta la sua storia artistica attraverso oltre 100 opere, dalla stagione simbolista al futurismo, per arrivare alla metafisica e all'espressionismo. Ma Sironi non si è fermato qui: ha attraversato gli anni Trenta con la sua famosa pittura monumentale, per arrivare al secondo dopoguerra e all’Apocalisse dipinta poco prima della morte.

 

Una visita nell'anima di un uomo attraverso tutta la sua storia, che è anche la nostra.

6. Roberto Bolle ritratto da Giovanni Gastel alle Gallerie d'Italia

Dal 3 settembre al 7 novembre 2021

 

Danza e fotografia, ma anche Roberto e Giovanni, due amici: questo è la mostra Passo a due. Roberto Bolle | Giovanni Gastel, allestita alle Gallerie d’Italia – Piazza Scala di Milano.

 

30 scatti che raccontano la carriera e la vita dell'étoile attraverso gli occhi di uno dei più grandi fotografi contemporanei, Giovanni Gastel. Due facce diverse dell'arte che si uniscono in un unico spazio, rendendo eterno il movimento etereo della danza.

 

Sei pronto ad unirti alla danza?

7. Tina Modotti. Donne, Messico e libertà al MUDEC

Fino al 7 novembre 2021

 

Il MUDEC - Museo delle Culture continua il percorso di mostre dedicate a grandi fotografi dedicando questa esposizione fino al 7 novembre a Tina Modotti, fotografa, attivista e attrice italiana, che vede le sue opere nelle collezioni dei grandi musei del mondo.

I suoi scatti sono il simbolo di una donna emancipata e moderna, la cui arte fotografica è indissolubilmente legata al suo impegno sociale. L'impegno civile soprattutto in Messico, paese che l'aveva vista arrivare come migrante, ha toccato paesi ben oltre i confini delle Americhe.

 

La sua arte è riconosciuta da grandi artisti suoi contemporanei, come Pablo Picasso, e alla sua prematura morte Pablo Neruda le dedicò una poesia epitaffio:

 

Tina Modotti, sorella non dormi, no, non dormi: forse il tuo cuore sente crescere la rosa di ieri, l’ultima rosa di ieri, la nuova rosa. Riposa dolcemente sorella. Sul gioiello del tuo corpo addormentato ancora protende la penna e l’anima insanguinata come se tu potessi, sorella, risollevarti e sorridere sopra il fango

 

E' giunto il momento di conoscere il mondo attraverso gli occhi di questa grande donna: fino a novembre al MUDEC.

8. Egitto divino al Museo Archeologico

Fino al 30 gennaio 2022

 

Tutti da bambini siamo rimasti affascinati dagli dei Egizi con le teste da animali: c'era chi preferiva Anubi, chi Horus. Attraverso una varietà di reperti (bronzi, sarcofagi, mummie), nella mostra Sotto il cielo di Nut. Egitto divino al Museo Archeologico si esplora questo mondo in tutti i suoi aspetti.  

 

L’idea del divino e la sua rappresentazione in forme ibride umane e animali, il culto degli animali sono aspetti affascinanti e spesso difficili da decifrare. Esplora in questo viaggio nell'antico Egitto il legame tra la realtà e l'aldilà, tra gli uomini e gli dei in una mostra affascinante.

 

Da non perdere all’interno della mostra l’applicazione 3D interattiva PERVIVAL, che accompagna il visitatore alla scoperta del rituale funerario dell’antico Egitto.

9. Realismo Magico a Palazzo Reale

Dal 19 ottobre 2021 al 27 febbraio 2022

 

Negli anni Venti e Trenta del Novecento, la pittura italiana è stata attraversata da una corrente nuova: il Realismo Magico. Questa nuova tendenza voleva riportare sulla tela l'inquietudine che la società stava provando nel periodo tra le due guerre.

 

Gli artisti che si cimentarono in questo periodo furono Giorgio de Chirico, Carlo Carrà, Gino Severini, Felice Casorati, Achille Funi e Piero Marussig.

 

Un movimento tutto da scoprire a Palazzo Reale.

10. La verità di Tania Bruguera al PAC

Dal 24 novembre 2021 al 6 febbraio 2022

 

Il PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano presenta la prima mostra personale in Italia di Tania Bruguera, La verità anche a scapito del mondo

Bruguera è un'artista e attivista le cui performance e installazioni esaminano le strutture del potere ed esplorano i modi in cui l’arte può essere applicata alla vita politica quotidiana.

 

Un forte legame quindi tra espressione artistica e realtà caratterizza l'operato dell'artista, che in questo periodo storico ci aiuta a comprendere ancora di più quello che accade attorno a noi. Perchè, come dice il titolo della mostra, sia detta la verità anche a scapito del mondo.