Per illuminare e far brillare ancora di più le tue Feste di Natale in arrivo, abbiamo preparato una selezione di 8 mostre da vedere a Milano.

 

Qui trovi le 10 cose da fare e qui le 100 cose da fare a Natale a Milano.

 

Vai al sito ufficiale di ogni mostra per organizzare la tua visita.

Qui le disposizioni aggiornate per le vie del centro di Milano durante le Feste; fino al 31 dicembre sarà obbligatoria la mascherina anche all’aperto, lungo l’asse tra piazza San Babila e piazza Castello.

SIRONI al Museo del 900

Una visita nell'anima di un uomo attraverso tutta la sua storia, che è anche la nostra: Mario Sironi. Sintesi e grandiosità.

 

A sessant'anni dalla morte, possiamo ripercorrere al Museo del Novecento tutta la sua storia artistica attraverso oltre 100 opere, dalla stagione simbolista al futurismo, per arrivare alla metafisica e all'espressionismo.

Ma Sironi non si è fermato qui: ha attraversato gli anni Trenta con la sua famosa pittura monumentale, per arrivare al secondo dopoguerra e all’Apocalisse dipinta poco prima della morte.

 

Fino al 22 marzo 2022.

€ 10

ATCHUGARRY a Palazzo Reale

Un'immersione nelle opere del noto scultore uruguaiano Pablo Atchugarry all'interno della suggestiva Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale. Un importante omaggio da parte di Milano, prima città ad essere visitata dal giovane artista appena arrivato in Italia, all’inizio degli anni ’70.

 

La sua presenza nelle collezioni più importanti del mondo e i risultati di mercato planetari, ne fanno il vero esempio di un artista che ha saputo concentrare nel suo lavoro il gusto globalizzato di tutti i collezionisti e gli esperti del mondo.

L'ultima sua produzione delle grandi sculture in marmo sta lasciando il posto alle forme sinuose e lineari della natura, ma scavate direttamente nel legno o emergenti da tronchi di ulivi secolari.

 

Fino al 31 gennaio 2022.

Ingresso gratuito.

MONET a Palazzo Reale

Claude Monet. Opere dal Musée Marmottan Monet di Parigi: un'occasione unica per ammirare il tema della riflessione della luce e dei suoi mutamenti nell’opera del padre dell’Impressionismo, in una selezione di 53 dipinti tra cui le sue Ninfee (1916-1919), Il Parlamento. Riflessi sul Tamigi (1905) e Le rose (1925-1926), la sua ultima e magica opera.  

 

Un percorso che attraversa l’intera parabola artistica di Monet, attraverso le opere per lui stesso fondamentali, custodite gelosamente nella sua abitazione di Giverny; opere che non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico.

 

Fino al 30 gennaio 2022.

€ 14

SAVOLDO a Palazzo Marino

Ritorna anche quest’anno il capolavoro esposto gratuitamente a Palazzo Marino, amatissimo appuntamento senza cui non si può dire che sia Natale a Milano.

 

Ogni anno migliaia di milanesi e turisti hanno l'opportunità di ammirare un capolavoro proveniente da altre città ospitato nella suggestiva Sala Alessi del palazzo sede del Comune, accompagnati da guide che illustrano la magia dell'arte.

 

Quest’anno, a partire dal 2 dicembre fino al 16 gennaio 2022, sarà possibile ammirare ben quattro capolavori di altrettanti maestri, tra i maggiori protagonisti del Rinascimento nelle città di Bergamo e Brescia: Lorenzo Lotto, Alessandro Bonvicino detto il Moretto, Giovan Girolamo Savoldo e Giovan Battista Moroni.

 

Fino al 16 gennaio 2022

Gratuito

DIVISIONISMO alla GAM

Una mostra nelle belle sale al piano terreno della Villa Reale, sede della GAM - Galleria d'arte moderna, dedicata alla straordinaria stagione divisionista, in cui Milano, insieme al territorio piemontese, ha avuto un ruolo chiave nelle prime sperimentazioni.

 

Dall’ultimo decennio dell’Ottocento, in Francia, in Italia e in molti altri Paesi, la tecnica della divisione cromatica conosce infinite varianti stilistiche, grazie all’uso dei colori puri accostati per restituire il massimo di luminosità - o specularmente di oscurità - alle opere pittoriche.

Sono queste infinite varianti a fare la differenza, al di là dei tecnicismi, degli stili e delle poetiche, e a rendere unici e riconoscibili i singoli artisti.

 

Fino al 6 marzo 2022.

€ 5

PERICOLI a Palazzo Reale

Nelle sale dell’Appartamento dei Principi a Palazzo Reale sino al 9 gennaio 2022 si tiene la monografica dedicata all’artista marchigiano Tullio Pericoli, milanese dal 1961.

 

Nell’ultimo ventennio la sua pratica pittorica si è concentrata sul paesaggio, ma non si possono non ricordare i suoi ritratti di personaggi della cultura, pubblicati in tutto il mondo e le sue incursioni nel teatro, con le messe in scena di opere per l’Opernhaus di Zurigo e il Teatro alla Scala di Milano.

 

Fino al 9 gennaio 2022.

€ 6

CORPUS DOMINI a Palazzo Reale

Fino al 30 gennaio 2022 Palazzo Reale presenta una mostra imperdibile, Corpus Domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell'anima.

 

Il titolo si riferisce alla scomparsa del ‘corpo vero’ a favore del ‘corpo dello spettacolo’.

Una molteplicità di rappresentazioni dell’essere umano attraverso l’esibizione del corpo e la sua sparizione per un un viaggio attraverso il rapporto tra arte e corporeità.

 

111 opere – installazioni, sculture, disegni, dipinti, videoinstallazioni e fotografie – di 34 artisti riconosciuti a livello internazionale - alcune delle quali vere icone del contemporaneo, esposte per la prima volta in Italia.

 

Fino al 30 gennaio 2022

€ 14

REALISMO MAGICO a Palazzo Reale

Negli anni Venti e Trenta del Novecento una corrente nuova nella pittura italiana voleva riportare sulla tela l'inquietudine che la società stava provando nel periodo tra le due guerre: il Realismo Magico, un movimento ora tutto da scoprire a Palazzo Reale.

 

Gli artisti di espressione di questa nuova tendenza furono Giorgio de Chirico, Carlo Carrà, Gino Severini, Felice Casorati, Achille Funi e Piero Marussig.

 

Fino al 27 febbraio 2022.

€ 14

Altre mostre in città

La città offre anche altre proposte culturali, tra cui: