C’è una leggenda curiosa intorno alle origini del panettone. Si dice che alla corte del Duca Ludovico il Moro, la notte della vigilia di Natale, si bruciò il dolce da servire. Lo chef Toni, nel panico, rimediò all’accaduto presentando in tavola un dolce profumato e farcito con canditi e burro (cucinato con gli avanzi della cena precedente), che aveva preparato per lui e per la servitù. La corte rimase estasiata dal sapore e il dolce venne battezzato Pan di Toni per scelta di Ludovico il Moro. Il panettone è oggi il dolce natalizio più consumato in tutta Italia, il cui gusto unico viene preservato attraverso iniziative sostenute dalle Associazioni artigianali e dalla Camera di Commercio di Milano, Monza e Brianza e Lodi.

 

Il panettone è una tradizione che si respira in città e si trova nelle pasticcerie più golose, dove i milanesi ordinano per tempo il dolce da consumare in famiglia e con gli amici. Fra le botteghe storiche milanesi, il Comune di Milano ha recentemente premiato quattro pasticcerie. Abbiamo fatto un giro per assaggiare il re della tavola natalizia. Ecco qui qualche consiglio

 

A cura di @alessia__musillo

Pasticceria Sant'Ambroeus

La Pasticceria Sant’Ambroeus si trova nel cuore di Milano, in piazza San Babila, dal 1936. Le sue vetrine sono eleganti, e durante il periodo natalizio custodiscono panettoni decorati - vere e proprie opere d’arte che catturano lo sguardo dei passanti sul nobile porticato di corso Matteotti. Il più bello è quello sfornato in occasione dell’inaugurazione della Stagione 2019/2020 de La Scala: il panettone de La Tosca, con un Puccini in cima che suona il piano e dirige lo spettacolo. Le decorazioni che vanno per la maggiore - ci racconta il Sig. Luciano Vismara, dal 1959 pasticcere decoratore di questa bottega storica milanese - sono quelle con Babbo Natale: sul monopattino, a simboleggiare la sostenibilità; con il cellulare, mentre si scatta un selfie; e durante la consegna dei regali. Luciano ha 80 anni, ha iniziato come pralinista e poi è passato alla gelateria. Oggi è un artista della pasta da zucchero e del cioccolato in tutti i modi. Ama ancora trascorrere del tempo nell’affascinante laboratorio della pasticceria, al piano inferiore rispetto al bar. La Sant’Ambroeus è un’istituzione dolciaria a Milano, ma è indicata anche per il pranzo e per l’aperitivo - vista la fornitissima bottigliera. Il banco dei dolci è una poesia. Sotto le veste, uno dei luoghi del gusto cardine di Milano.

Pasticceria Falterona

Il panettone della Falterona non ha bisogno di essere raccontato, perché il Sig. Dino Leonarduzzi impasta e sforna il dolce tipico natalizio milanese da 70 anni. Lui, di anni, ne ha 84 ed è possibile incontrarlo tra le mura della sua piccola e accogliente pasticceria di via Vodice, vicinissima a piazzale Zavattari. Un altarino di fiori saluta il banco del locale, che mostra prelibatezze di tutti i gusti, come mignons di diversi tipi e torte bellissime. All’assaggio, il panettone risveglia i sensi con il suo sapore tradizionale e la consistenza soffice: sa di Milano a tutti gli effetti. Una vera poesia.

Pasticceria Grossi

Di fronte all’uscita della metropolitana, fermata Udine, si erge la pasticceria Grossi. Durante il periodo natalizio, le vetrine si riempiono di panettoni dal sapore storico. Ma la pasticceria non si limita a seguire la ricetta originaria, apporta anche piccole varianti producendo su ordinazione panettoni alle noci, ai marron glacé e sfornando anche gli Stolen, dolci tedeschi simili a panettoni con l’aggiunta di mandorle. L’obiettivo del lavoro di questa pasticceria, oggi condotta da Patrizia Grossi, figlia del fondatore, è quello di unire la tradizione all’innovazione, cercando di diversificare i sapori - perché l'idea di dolce è soggettiva. Per questo, al banco sono esposte cinquanta tipologie diverse di mignon. La Pasticceria Grossi fa riscoprire il gusto del classico attraverso la modernità.

Pasticceria Martesana

Ce ne sono tre in tutta Milano: Cagliero, Sarpi e Sant’Agostino. La sede di via Cagliero della Pasticceria Martesana è stata recentemente premiata come bottega storica, in seguito all’ammodernamento dei suoi spazi. Il panettone della Martesana è un’istituzione milanese. Nel bar si respira un’aria di modernità e innovazione - anche se il panettone ha il sapore della Milano vera e storica.