Eventi del mese: aprile

L'arte fiorisce con la primavera 2022

Dal
Al

Ad aprile la primavera a Milano è sbocciata anche dove non ti aspetti. Oltre ai colori, oltre ai profumi della natura trovi anche tanta arte all'aria aperta grazie alle recenti Milano Art Week 2022 e alla fiera dell'arte Miart.

Come ormai tradizione annuale viene dato ampio spazio all'arte pubblica: scopri i 3 nuovi capolavori che si affacciano nel parco d'arte dal 1 aprile a CityLife

E non perderti i 10 capolavori all'aria aperta di Milano.

 

Goditi i percorsi guidati ai murales dei quartieri e cammina a naso all'insù alla ricerca delle più originali e incredibili facciate dei palazzi. A sorpresa dai primi giorni di aprile su alcuni edifici scoprirai i curiosi ed enormi "nidi" d'artista di Tadashi Kawamata: si tratta di quattro installazioni negli spazi interni e sulle facciate di Building Gallery in Via Monte di Pietà 23, Grand Hotel et de Milan in via Manzoni 29, Centro Congressi Fondazione Cariplo in Via Monte di Pietà 10, Cortile della Magnolia a Palazzo Brera e ADI Design Museum in Piazza Compasso d'Oro 1. Fino al 23 luglio

 

In città si schiudono altre grandi iniziative d'arte.

 

Sul versante fotografico ti puoi imbattere nel racconto-viaggio nella memoria di Ferdinando Scianna a Palazzo Realenegli sguardi sul 900 di Maurizio Galimberti al Diocesano e nella fiera di fotografia MIA tornata alla consueta edizione primaverile.

Dal 22 aprile molto attesi i 50 miracoli per un mondo nuovo dalle giganti immagini visionarie di La Chapelle al Mudec.

 

I "templi" milanesi dell'arte contemporanea hanno appena inaugurato a fine marzo le nuove mostre Useless Bodies?, a Fondazione Prada, e Steve McQueen Sunshine State all'Hangar Bicocca.

 

E la Triennale con FOG porta a Milano fino al 14 maggio gli artisti più interessanti della scena performativa internazionale, con proposte che si connettono alle mostre e agli eventi di Triennale. 

Nuovi capolavori all'aperto nel parco d'arte di Citylife

L'Arte pubblica viene arricchita ormai ogni anno in questo periodo: il 1° aprile inaugurano a CityLife le tre nuove opere di ArtLine e che vanno ad aggiungersi agli altri lavori che già popolano il grande parco: “Atrio dello sguardo sul futuro” di Mario Airò, “Padiglione Rosso” di Alfredo Jaar e “Guardiane” di Kiki Smith.

 

Sempre il  il 1° aprile in piazza Sempione arte performativa all'aperto con OUTPUT, ciclo di performance nello spazio pubblico ad opera di Riccardo Benassi e Michele Rizzo con il supporto di Fondazione Marcelo Burlon, che si susseguiranno a partire dalle 18 fino alle 21.

Passione fotografia

In questo periodo puoi coltivare la tua passione per l'immagine d'arte e fotografica in tante occasioni e luoghi della città.

 

Dal 28 aprile al 1 maggio la fiera MIA dedicata alla fotografia e al video d'arte ritorna nella sua collocazione primaverile nella sede del Superstudio Maxi in via Moncucco.

 

Al Museo Diocesano gli scatti di Maurizio Galimberti raccontano il 900 attraverso personaggi, volti e gesti, fino al 1 maggio, mentre il viaggio-racconto in bianco e nero di Ferdinando Scianna è a Palazzo Reale fino al 5 giugno.

 

Dal 22 aprile puoi ammirare le grandi fotografie visionarie in formato gigante del fotografo-regista statunitense David LaChapelle al Mudec fino all'11 settembre.

Zanuso e Mendini all'ADI: design e architettura fra moderno e postmoderno

ADI Design Museum mette a confronto due grandi protagonisti del design e dell’architettura made in ItalyMarco Zanuso e Alessandro Mendini, dall’8 marzo al 12 giugno 2022.

 

Un gioco inedito di rimandi grazie alle opere esposte simultaneamente l’una di fronte all’altra: da un lato le tematiche moderniste di Zanuso e dall’altro quelle postmoderniste di Mendini, entrambe accomunate dalla capacità di offrire soluzioni adeguate ai nuovi modi di pensare e ai gusti contemporanei.

Le inaugurazioni dei templi milanesi dell'arte contemporanea

L'arte contemporanea è protagonista della primavera milanese con le due attesissime inaugurazioni del 30 marzo, proprio nei giorni di Art Week e Miart.

 

"Useless Bodies?", una delle indagini tematiche più estese mai realizzate realizzata da Fondazione Prada grazie al duo di artisti Elmgreen & Dragset.

L'esplorazione della condizione e la percezione del corpo - un tema caro al duo - nell’era post-industriale sembra portare alla conclusione che la nostra presenza fisica sembra diventata ormai superflua a vantaggio della vita digitale. Sarà effettivamente così?

 

L'altro luogo d'importanza dedicato al contemporaneo a Milano, Pirelli Hangar Bicocca, ha anch'esso inaugurato - in collaborazione con Tate Modern di Londra - la mostra Sunshine State: un progetto espositivo ad hoc e una nuova selezione di sue opere dell'artista Steve McQueen, da non confondersi con l'omonimo celeberrimo attore degli anni '60 e '70, è uno dei più importanti artisti, film-maker e sceneggiatori di oggi.

 

Prossimi eventi

 / 
Tutti +