Inner_Spaces 2019/2020

Comincia e continua per tutto l'anno la nuova Stagione musicale del Centro Culturale San Fedele

Dal
Al
Auditorium San Fedele
Via U. Hoepli, 3a/b

Tre anni fa, Christian Fennesz freddò il pubblico di Inner Spaces con una performance mozzafiato dedicata al maestro Mahler. Quest'anno il musicista austriaco tornerà per presentare un nuovo lavoro il cui titolo, Agora, suggerisce una riflessione da cui partire per inquadrare il percorso di crescita della rassegna milanese nata dagli sforzi congiunti di San Fedele Musica e Plunge.

 

Partita come oasi d'ascolto lontana dai giochi delle mode e fuori da ogni logica di mercato, Inner Spaces è giunta alla sesta edizione ed è diventata - a modo suo - una realtà accostabile al concetto di Agorà ripreso dalla cultura classica greca. Non solo un avamposto d'avanguardia, ma una piazza di scambio, dialogo e contaminazione, al crocevia tra arti e culture. Gli "spazi interiori", infatti, si sono rivelati una finestra aperta sul mondo.

 

A cura di @lorenzo.giannetti.outsider

Orari

Orari:

Tutti i concerti iniziano alle ore 21:00

Informazioni biglietto

Informazioni biglietto:

€ 6/10/15

Trasporti pubblici

Trasporti pubblici:

UNDERGROUND
Linea M1 rossa fermata Duomo
Linea M3 gialla fermata Duomo

 

TRAM
1, 2 ,3, 12, 14, 15 ,16, 19

La Stagione 2019/2020

I nomi più attesi

La prossima stagione - 10 lunedì con appuntamento alle ore 21 - farà convivere omaggi ai pionieri della sperimentazione elettronica come Stockhausen e Reich, con top player del calibro di Murcof, Robert Henke e del già citato Fennesz, ma anche nomi ancora di nicchia come Simon Scott (tuttavia già noto come batterista degli Slowdive) o i sound artist Subtex e Klara Lewis.

 

Primo appuntamento a fine settembre, con l'elettronica impalpabile e allo stesso tempo epidermica del finlandese Vladislav Delay, in bilico tra ambient acquatica ed interferenze glitch e dub, preceduto dalla viennese Chra, nome da tenere d'occhio nel catalogo della label Editon Mego. Segnare in agenda come "rituale di purificazione" di fine estate. 

Le video-performance in programma

Alla ricerca e alla riscoperta sonora si unisce anche quella visiva-cinematografica, con le proiezioni dedicate al Godfrey Greggio e a "sua maestà" Tarkovskij. Preziose, inoltre, le "guide all'ascolto": piccole conferenze-lezioni che introdurranno di volta in volta le performance in programma.

 

Come sempre, il campo da gioco non è affatto neutro: nell'Auditorium San Fedele risuona l'esclusivo e portentoso sistema di diffusione dell’Acusmonium SATOR, capace di riempire lo spazio attraverso 50 altoparlanti.

Tutti gli appuntamenti 2019/2020

#01 Lunedì 30 settembre, ore 21 
– VLADISLAV DELAY (FIN)
– CHRA (A)

 

 

#02 Lunedì 21 ottobre, ore 21 
Spazio acusmatico I
musiche di Karlheinz Stockhausen, François Bayle

 

 

Cin01 Lunedì 28 ottobre, ore 20.30
Proiezione – G. Reggio: Koyaanisqatsi (1982)

 

 

#03 Lunedì 11 novembre, ore 21
– KLARA LEWIS (SV)
– IPEK GORGUN (T)

 

 

Cin02 Lunedì 25 novembre, ore 20.30
Proiezione – G. Reggio: Naqoyqatsi (2002)

 

 

#04 Lunedì 9 dicembre, ore 21
Spazio acusmatico II
– SIMON SCOTT (UK)
– Premio San Fedele 2020

 

 

#05 Lunedì 13 gennaio, ore 21 
Spazio acusmatico III
– MURCOF (MEX)
– musiche di François Bayle

 

 

#06 Lunedì 3 febbraio, ore 21 
Spazio acusmatico IV
– FENNESZ (A)
– musiche di Steve Reich

 

 

#07 Lunedì 24 febbraio, ore 21
– OTOLAB (I)
– JesterN (I)

 

 

Cin03 Lunedì 9 marzo, ore 20.30
Proiezione – A. Tarkovskij: L’infanzia di Ivan (1962)

 

 

#08 Lunedì 16 marzo, ore 21
Sacro in musica
– PAUL JEBANASAM (UK)
– ANDREW QUINN (AUS)

 

 

Cin03 Lunedì 6 aprile, ore 20.30
Proiezione – A. Tarkovskij: Sacrificio (1986)

 

 

#09 Lunedì 20 aprile, ore 21
Spazio acusmatico V
– ROBERT HENKE (D)
– FRANCESCO GIOMI (I)

 

 

#10 Lunedì 11 maggio, ore 21
– AGF (D)
– ANACLETO VITOLO (I)

Nelle vicinanze

 / 
Tutti +

Prossimi eventi

 / 
Tutti +