Le mostre dell’autunno 2022 a Milano

Dal surrealismo all’arte contemporanea giapponese

Dal
Al
Luoghi vari

Surreali, dirompenti, che fanno discutere: le mostre di questo autunno a Milano si aprono a mondi sognati e a ritratti sorprendenti, passando da Max Ernst ad Andy Warhol fino a Bruce Nauman e Richard Avedon. Scopri le nostre proposte e lasciati coinvolgere.

Sogna un mondo surreale con Max Ernst

Palazzo Reale - Dal 4 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023

Insieme a René Magritte e Salvador Dalì, Max Ernst è uno dei più famosi esponenti del Surrealismo, il movimento di avanguardia nato in Francia attorno al 1920. La sua opera ha attraversato 70 anni del XX secolo, e la retrospettiva aperta a Palazzo Reale dal 4 ottobre 2022 al 26 febbraio 2023, con più di 200 opere, mostra tutti i lati della produzione di questo pittore, scultore, incisore, poeta e teorico dell’arte. Perditi tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, libri, gioielli, e resta affascinato dalle visioni nate nei meandri immaginifici della mente di Ernst.

 

Da non perdere Oedipus Rex, dipinto che quest’anno compie 100 anni e che rappresenta appieno il mondo surrealista, e L’angelo del focolare, gigantesco mostro variopinto che voleva rappresentare la catastrofe che stava per scatenarsi sull’Europa nel 1937: non a caso, nello stesso anno Picasso dipingeva Guernica, iconica rappresentazione degli orrori della guerra.

Combatti per la giustizia con Andrea Bowers. Moving in Space Without Asking Permission

GAM Galleria d'Arte Moderna - Dal 15 settembre al 18 dicembre 2022

“Dismantle patriarchy”, “Empower the women around you”, “Fight like a girl”: quante volte abbiamo sentito questi messaggi negli ultimi tempi, in difesa dei diritti delle donne. La mostra Moving in Space Without Asking Permission alla GAM Galleria d’Arte Moderna fino al 18 dicembre 2022 ci porta nel mondo di chi questa lotta la porta avanti con la sua arte da anni: Andrea Bowers.

 

È il quarto appuntamento con Furla Series, il programma di esposizioni portate da Fondazione Furla alla GAM dal 2017, ed è la prima mostra dedicata all'artista americana da un'istituzione italiana.

 

Opere d’arte di impatto, in materiali diversi e a volte sorprendenti, che vogliono portare avanti l’impegno politico in ambito femminista della Bowers. 
Da non perdere i neon e Feminist Fans, l’opera composta da decine di ventagli colorati posti ordinatamente sul pavimento, che danno linfa nuova alle splendide sale della Villa Reale. Una lotta antica e sempre nuova, per la libertà delle donne.

Esplora il mondo in serie con Andy Warhol: la pubblicità della forma

Fabbrica del Vapore - Dal 22 ottobre 2022 al 26 marzo 2023

Il padre della pop art torna in mostra a Milano dopo 10 anni: alla Fabbrica del Vapore 300 opere presentano tutta la parabola artistica di Andy Warhol.

 

Si passa dagli oggetti simbolo del consumismo di massa, come le celeberrime Campbell’s Soup Cans, ai ritratti dello star system degli anni ’60, da Marylin Monroe a Che Guevara; dalla serie Ladies & Gentlemen degli anni ’70 dedicata alle drag queen, sino agli anni ’80 in cui il suo rapporto col sacro entra nelle opere.

 

Tra dipinti originali, opere uniche, serigrafie storiche, disegni, polaroids, fotografie e altri oggetti, non perderti il computer Commodore Amiga 2000 con le sue illustrazioni digitali, la BMW Art Car dipinta da Warhol e film da vedere con gli occhialini 3d.

Vivi lo spazio con Bruce Nauman. Neons Corridors Rooms

Pirelli Hangar Bicocca – Dal 15 settembre 2022 al 26 febbraio 2023

Un titolo che recita “Neon, corridoi, stanze” forse può far pensare ad una esposizione strana, ma la mostra di Bruce Nauman, uno degli artisti contemporanei più importanti in attività, offre più di 5.000 metri quadrati di ambienti da esplorare. Questa esposizione al Pirelli Hangar Bicocca fino al 26 febbraio 2023 è, infatti, una mostra da sperimentare ed esplorare con il proprio corpo, oltre che con la mente.

 

Si passa attraverso stanze illuminate da neon colorati o ci si infila in gabbie metalliche che lasciano solo uno stretto passaggio, si trovano tavoli e sedie appesi ai soffitti e intere pareti di scritte al neon che creano sempre messaggi nuovi.

Nauman, infatti, indaga il rapporto spazio-corpo, e il significato profondo di fare arte coinvolgendo le persone.

Allora lasciati coinvolgere e guidare attraverso questi corridoi verso una nuova idea di spazio.

 

In collaborazione con Tate Modern, Londra e Stedelijk Museum, Amsterdam.

Addentrati nell’ignoto che non sappiamo di non sapere alla 23ª Esposizione Internazionale di Triennale Milano

Triennale Milano - Dal 15 luglio all'11 dicembre 2022

Non una sola mostra, ma una costellazione di mostre si apre nelle sale di Triennale Milano: per la 23ª Esposizione Internazionale, infatti, uno dei più grandi e più importanti appuntamenti dedicati al design e all’architettura in campo internazionale, diverse esposizioni in tutto il Palazzo dell’Arte affrontano il tema dell’ignoto.

 

Da non perdere la mostra tematica Unknown Unknowns, curata da Ersilia Vaudo, astrofisica e Chief Diversity Officer all’Agenzia Spaziale Europea, che si propone come un’occasione di indagine: dall’universo più lontano alla materia oscura, l’ignoto diventa una dimensione da vivere. A confrontarsi con il tema sono più di 100 opere, progetti e installazioni di artisti, ricercatori e designer internazionali.

 

Alla mostra tematica, si affiancano altre due importanti esposizioni. Mondo Reale, curata da Hervé Chandès, direttore artistico generale di Fondation Cartier, una riflessione sulle meraviglie segrete del nostro pianeta, attraverso il lavoro di 17 artisti. E La Tradizione del Nuovo, curata da Marco Sammicheli, Direttore del Museo del Design Italiano di Triennale, che racconta come il design italiano abbia sempre avuto un approccio coraggioso e dedicato all'esplorazione e alla ricerca.

 

Da non dimenticare anche le grandi installazioni realizzate da diverse personalità del mondo della cultura.

 

Compra il biglietto ed esplora l’ignoto!

Incontra i volti e lo sguardo di Richard Avedon. Relationships

Palazzo Reale – Dal 22 settembre 2022 al 29 gennaio 2023

La forza della fotografia: questo è il centro della mostra a Palazzo Reale fino a 29 gennaio 2023. Attraverso gli scatti di Richard Avedon, tra i più illustri fotografi di moda e non solo, si incontrano le personalità di coloro che sono stati ritratti, e si entra in un mondo eterno catturato in un instante di vera poesia.

 

Attraverso le più di 100 immagini in mostra, si percorre tutta la carriera di Avedon, che portò ad un cambiamento totale nella fotografia di moda, passando dal solo ritrarre le modelle alla creazione di un vero e proprio mondo con al centro la personalità della donna ritratta.

 

Si incontrano poi i più grandi personaggi del ‘900, dai Beatles, Bob Dylan, Michelangelo Antonioni, Allen Ginsberg, Sofia Loren, Marylin Monroe, al Dalai Lama ed Andy Warhol.

 

Scatti tutti in bianco e nero, tranne la sezione dedicata alle campagne scattate per Versace, a fianco prima di Gianni e poi di Donatella, riuscendo a trasportare su pellicola tutta la forza dirompente delle collezioni della casa di moda italiana.

 

Guarda negli occhi la storia del ‘900.

Scopri cosa significa fare arte oggi in Giappone con Japan. Body_Perform_Live

PAC Padiglione d’arte Contemporanea - Dal 22 novembre 2022 al 12 febbraio 2023

Il posto giusto per incontrare il mondo attraverso l’arte contemporanea a Milano è il PAC - Padiglione d’arte Contemporanea. Continuando con i focus su paesi internazionali, dal 22 novembre arriva la mostra dedicata agli artisti degli anni 2000 in Giappone: Japan. Body_Perform_Live.

 

L’attenzione è sulle tendenze che coinvolgono i corpi degli artisti, sugli elementi della performance e sulle dinamiche e i movimenti ad essa pertinenti. Gli artisti invitati rifletteranno sul rapporto tra queste espressioni corporee e la società, la visione sulla vita e la morte, come la politica sociale si sia rivelata attraverso le pratiche artistiche.

 

Una riflessione sull’uomo attraverso una cultura lontana, ma forse non troppo.

Prossimi eventi

 / 
Tutti +