Museo del Novecento

Arte contemporanea e una vista mozzafiato sul Duomo

Via Guglielmo Marconi 1

Inaugurato il 6 dicembre 2010, il Museo del Novecento è una struttura di 8.500 metri quadrati.

400 sono le opere d'arte esposte tra dipinti, statue, installazioni e ambienti, la maggior parte appartenenti alle Civiche Raccolte d'Arte di Milano, che comprendono anche le importanti collezioni dei coniugi Antonio e Marieda Boschi Di Stefano. Il percorso espositivo è allestito in ordine cronologico a partire da Pellizza da Volpedo passando poi per il futurismo, l'arte tra le due guerre e l'astrattismo, lo spazialismo e l'Arte Povera.
Particolare rilievo è stato conferito ad artisti significativi per la città di Milano, quali Boccioni, Carrà, Morandi, de Chirico, Arturo Martini, Fontana e Manzoni. Inoltre, tre sale sono dedicate a Marino Marini, le cui opere erano precedentemente allestite presso la Galleria d'Arte Moderna di Via Palestro.
Il Museo del Novecento oltre alla collezione permanente offre anche spazi per esposizioni temporanee come lo Spazio Mostre, la Sala Focus - dove vengono esposte a rotazione e approfondite le opere custodite nei depositi - e la Sala Archivi del Novecento per mostre di grafica e documenti.

 

Assolutamente da non perdere la Sala Fontana, con il suo spettacolare affaccio sul Duomo e il grande neon appeso al soffitto,
 

Grande attenzione è poi rivolta all'attività di ricerca per la tutela e la conservazione del patrimonio d'arte del secolo XX e di quella attuale, con uno specifico interesse per le nuove pratiche artistiche. Testimonianza di ciò è la collaborazione instaurata con l'Istituto di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi di Milano e quello dell'Università degli Studi di Udine e l'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro di Roma.

 

Il Museo si presenta inoltre come un istituto culturale d'eccellenza per la ricerca, la comprensione e l'approfondimento dei fenomeni artistici, delle forme e dei linguaggi del secolo appena conclusosi. A tale riguardo, gli Archivi del Novecento intitolati a Ettore e Claudia Gian Ferrari è un istituto preposto alla conservazione e consultazione di fondi archivistici e di grafica prodotti nel corso del secolo, della documentazione relativa alle collezioni del museo e alle relazioni delle Civiche Raccolte d'Arte con altre istituzioni cittadine nel corso del Novecento.

Orari

Orari:

Lun: 14:30 -19:30
Mar - Dom: 9:30 -19:30
Giovedì e sabato orario prolungato fino alle ore 22:30
Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura

Informazioni biglietto

Informazioni biglietto:

Intero € 5 (€ 10 quando sono presenti mostre)
Ridotto € 3 (€ 8 quando sono presenti mostre)
Ultimo ingresso consentito un'ora prima della chiusura del museo.
Ingresso libero ogni prima domenica del mese (Domenica al Museo) e dalle ore 14 il primo e il terzo martedì del mese.

 

Acquista online:

Trasporti pubblici

Trasporti pubblici:

METROPOLITANA
Linea rossa M1 Fermata Duomo
Linea gialla M3 Fermata Duomo

TRAM

2, 3, 12, 14, 15, 16, 23, 24, 27

BUS 

54

Servizi

Servizi:

Accesso disabili
Visite guidate
Audioguide
Laboratori per bambini
Telefono

Telefono

+390288444061
E-mail

E-mail

c.museo900@comune.milano.it
Hashtag ufficiale

Hashtag ufficiale

#Museodel900

Nelle vicinanze

 / 
Tutti +

Prossimi eventi

 / 
Tutti +