Porta Romana - Bocconi

Quartiere di classe media a ridosso delle mura spagnole e delimitato a nord da tre porte storiche: Ludovica, Vigentina e Romana, è dominato dalla presenza dell’Università Bocconi, dal suo grande campus  modernista di recente fortemente ampliato con l’apertura della nuova sede della scuola di management nell’ex Centrale del Latte, e dai suoi studenti e studentesse che vivono negli appartamenti e residenze universitarie sparse per il quartiere che di conseguenza ha un’altissima concentrazione di caffè, pokè, piadinerie e birrerie, sushi bar e cocktail bar.

Forse il distretto di Milano dove l’inglese è meglio parlato e tutte tutti fanno jogging al Parco Ravizza, fra giovani dei cinque continenti sempre sorridenti e indaffarati.

Porta Romana è uno dei quartieri più belli e vivi della città, sia per quanto riguarda le attività quotidiane che la vita notturna. Popolata da professionisti e studenti, la zona confina con lo Scalo Romana, raggiungibile da Piazzale Lodi e via Brembo, dove sorgerà un nuovo quartiere e nuovo parco intorno al Villaggio Olimpico. 

Il quartiere si sviluppa a sud dell’arco omonimo, risalente al 1596 e che faceva parte delle mura spagnole. Con un food district in cui potrete trovare enoteche, ristoranti tipici, caffè e librerie, un vivace mercato settimanale in via Crema (il Venerdì - metro gialla, fermata Porta Romana), Porta Romana ha davvero una sua forte personalità, accentuata dalla presenza nelle vicinanze di Fondazione Prada, un’istituzione unica in città con mostre e iniziative dedicate all’arte contemporanea internazionale. 

Molti teatri contribuiscono alla vivacità culturale della zona, tra cui il Franco Parenti, che mette in scena rappresentazioni classiche e contemporanee.  

 

COME CI SI ARRIVA

M3 Gialla: Crocetta, Porta Romana - Tram 9, 15, 24 - Filobus 90/91

 

LA PIAZZA DEI LOCALS 

Il luogo di ritrovo diurno del quartiere è Piazza Medaglie d’oro all’incrocio con Corso Lodi in corrispondenza del metrò. I rider ricaricano i telefoni e aspettano gli ordini di delivery fuori dai fast food. Amici e amiche si danno puntello per un pranzo nella libreria-caffè all’angolo con via Sabotino. Numerosi bar e negozi costeggiano i due lati del Corso fino a Piazza Buozzi, dove tutte/i le/i milanesi hanno mangiato almeno una volta il pollo arrosto dal grosso chiosco al centro della piazza.

 

PERCHÉ VISITARLO 

Perché è il quartiere più colto di Milano e i ristoranti e le enoteche che punteggiano le sue vie sono fra i migliori di Milano per qualità/prezzo.

Perché è un quartiere giovanile e vivace, pieno di cultura e spazi di coworking.

 

NON TUTTI SANNO CHE...

Al quartiere è dedicata la canzone popolare (e criminale) Porta Romana Bella. Giorgio Gaber ne fece una versione nel 1963-64 con un testo completamente diverso che l'artista milanese canta su un tram in un filmato d'epoca.