Parco Sempione

Ci vediamo al parco!

Il Central Park dei milanesi, costruito oltre il Castello Sforzesco in occasione dell’Esposizione Universale del 1906, è rifugio sicuro per chi vuole astrarsi dal tran tran della città. Con i suoi maestosi alberi, prati e percorsi fitness, i suoi playground, la sua Arena e il parchetto dei bambini con trenino e grilli, il Parco Sempione è destinazione amata dai runner e le/i milanesi a passeggio in pausa pranzo o nel weekend.
All’interno del parco troverete un bar con terrazza, numerosi rinfreschi e tutto il campionario di umana milanesità che la metropoli ha da offrire. Ci vediamo al Sempione!

 

COME CI SI ARRIVA 
M1 Carioli, M1/M2/FN Cadorna - Tram 1, 2, 4, 10, 12, 14

 

PERCHÈ VISITARLO
A sinistra del Castello, oltrepassata la Stazione Cadorna, s’incontra il Palazzo della Triennale, che fa parte integrante del Parco Sempione, con la vasca annessa con le sculture metafisiche di De Chirico e la Torre EIAR delle prime trasmissioni radiotelevisive. La Triennale è la più importante istituzione italiana per la storia dell’architettura e del design, con una collezione permanente e continue mostre che guardano all’interazione fra progettazione e contemporaneità. Nessun itinerario turistico può fare a meno di un’escursione al Parco Sempione seguita da una visita alla Triennale.

 

Milano ha un solo vero grande boulevard, corso Sempione, la via che percorse Napoleone vittorioso entrando in città, nel luogo dove oggi sorge l’Arco della Pace, una grande piazza d’armi in pavè che ha una prospettiva unica ed è luogo di tante manifestazioni e spettacoli dal vivo.

 

Prima di San Siro, c’era l’Arena, lo stadio milanese, di recente interamente restaurato e adibito per le gare di atletica leggera. Accanto all’Arena sorge il delizioso edificio liberty che ospita l’Acquario Civico di Milano, dove è ricreata la barriera corallina del Mar Rosso per la delizia di bambini e bambine.

 

 

NON TUTTI SANNO CHE...
Nel playground con tribuna in cemento al centro del parco non è raro incontrare giocatori dell’Olimpia, la squadra milanese ai vertici della pallacanestro nazionale, e che il Parco Sempione ospita una biblioteca comunale molto frequentata dagli studenti che amano alternare lo studio al chiuso al frisbee sull’erba.