Isole Borromee

Un incantevole arcipelago sul Lago Maggiore

Isole Borromee
Isola Madre, Isola dei Pescatori, Isola Bella

Il Golfo Borromeo è l'area turistica più suggestiva del Lago Maggiore, vasto specchio d'acqua collocato tra l'Italia e la Svizzera. Il paesaggio toglie il fiato grazie a un'incantevole e rara combinazione di arte e natura.

 

Sulle rive contrapposte di Stresa e Pallanza (località piemontesi entrambe appartenenti alla Provincia Verbano-Cusio-Ossola) si affacciano graziose ville signorili con giardino, mentre a filo d'acqua sono adagiate le tre Isole BorromeeIsola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori, cui si aggiungono l'Isolino di San Giovanni e lo Scoglio della Malghera. Puoi raggiungere le “perle del lago" con i battelli che partono dalla città di Stresa.

 

L’Isola Madre, la più grande dell'arcipelago, è anche la più ammaliante, sia per il silenzio assoluto che vi regna, sia per la natura esotica che caratterizza i suoi giardini. Qui, dove fioriscono azalee, rododendri e camelie, puoi ammirare i pergolati di glicini antichissimi e passeggiare in un ambiente incontaminato. Per questo, se hai il pollice verde o sei semplicemente appassionato di giardinaggio, ti consigliamo di programmare la tua visita durante la stagione primaverile!

 

 

DA NON PERDERE 

- Le curiose grotte mosaico nel Palazzo Barocco sito sull'Isola Bella.

- Un aperitivo a base di pesce sull'Isola dei Pescatori.

 

 

ANEDDOTI E CURIOSITÀ

- Le Isole Borromee furono molto amate dallo scrittore Ernest Hemingway e sono tuttora tra le mete favorite dei Reali d’Inghilterra.

- Sull'Isola Madre, davanti a Palazzo Borromeo, si trova un meraviglioso esemplare di cipresso del Kashmir, che ha "un'età" di oltre duecento anni.