Un classico che non passa mai di moda. Il centro storico di Milano è il biglietto da visita della città. Qui si concentrano alcuni dei monumenti più visitati, i ristoranti chic e i negozi del lusso. Tra il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il Teatro alla Scala, il Quadrilatero della Moda e il Cenacolo Vinciano è quasi certo che il tuo primo incontro con Milano avvenga qui. Ma forse non sai che da queste parti puoi entrare anche in un sottomarino o visitare un giardino segreto. Cosa vedere nel cuore della città? Ecco un itinerario da seguire e gli eventi da non perdere.

Duomo di Milano

Il monumento simbolo di Milano, la cattedrale con la Madonnina. Scatta una foto davanti al Duomo (è pur sempre uno dei posti più instagrammati della città), ma non dimenticarti di salire in terrazza: da qui vedrai uno dei più bei panorami di Milano dall’alto.

I musei in piazza

In piazza Duomo si affacciano anche alcuni dei musei più interessanti di Milano. A Palazzo Reale troverai sempre le grandi mostre, come quella in programma fino al 29 gennaio, che celebra Richard Avedon (1923-2004), uno dei maestri della fotografia del Novecento, il surrealismo di Max Ernst, in programma fino al 26 febbraio, e il Rinascimento alternativo di Jheronimus Bosch (1453 – 1516), dal 9 novembre al 12 marzo.
Accanto, il Museo del Novecento ti sorprenderà con la collezione d’arte italiana del XX secolo: Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Fortunato Depero, Fontana alcuni dei loro grandi capolavori sono qui.

 

Bastano pochi passi per arrivare in Piazza Pio XI e raggiungere invece la Pinacoteca Ambrosiana che custodisce il Codice Atlantico di Leonardo e che propone sempre un ricco programma di visite guidate per adulti e ragazzi.

Lo shopping di lusso

Accanto al Duomo, si apre la Galleria Vittorio Emanuele II, il "salotto buono" di Milano. Passa di qui se vuoi vedere cosa va di moda oggi, troverai le vetrine dei brand di alta moda, ma anche negozi storici, ristoranti e terrazze dove prendere l'aperitivo

 

Da qui al Quadrilatero della Moda sono solo pochi passi. Lasciato sulla destra il Teatro alla Scala, ti ritroverai a passeggiare lungo Via Manzoni via Montenapoleonevia della Spiga e Corso Venezia, ma anche a esplorare le viuzze più defilate ma ricche di charme, come via Borgospesso, via Santo Spirito, via Gesù, via Sant'Andrea e via Bagutta. Vedrai vetrine allestite come opere d'arte per mostrare le ultime collezioni delle maison dell'alta moda e ti troverai a curiosare negli atelier che propongono i capi delle sfilate a prezzi scontati. Ritagliati però del tempo anche per visitare alcune delle case museo più belle della città: Poldi Pezzoli, Palazzo Bagatti ValsecchiPalazzo Morando.

I teatri del centro città

Emozionati al Teatro alla Scala guardando un'opera o un balletto e ammirando il palcoscenico mozzafiato. La Prima è certo l'evento più atteso, ma il cartellone degli spettacoli teatrali è ricco in ogni momento dell'anno. In centro potrai trovare altre istituzioni, come Il Piccolo, il Teatro dei Filodrammatici o il Teatro dal Verme, che festeggia quest'anno i 150 di storia con un cartellone speciale di spettacoli dedicati al circo, al cinema, all’operetta, alla rivista, alla prosa e alla musica (fino al 21 dicembre).

Il Castello Sforzesco e le Cinque Vie

Da piazza Duomo, seguendo via Orefici, puoi passeggiare fino a raggiungere il Castello Sforzesco. Lungo il tragitto, puoi fermarti in piazza Cordusio per un caffè nello storico Palazzo delle Poste oggi splendida Roastery. Prosegui dritto per visitare i Musei civici del Castello: qui ammirerai uno dei capolavori di Milano, la pietà Rondanini.

Parco Sempione è uno dei luoghi del foliage in città. Gli alberi monumentali cambiano colore con la stagione: scopri tutti i parchi dove ammirare le foglie d'autunno .

Oppure puoi decidere di perderti a esplorare il distretto delle Cinque Vie che si allunga tra Via di Santa Marta, Via del Bollo, Via Bocchetto, Via Santa Maria Fulcorina e Via Santa Maria Podone, fino a Corso Magenta: nell'intrico di strade potrai scoprire botteghe di artigiani, gallerie di arte moderna e contemporanea e pasticcerie. 

I luoghi di Leonardo

Prenota per tempo per assicurarti di vedere uno dei più grandi capolavori di Leonardo da Vinci, l'Ultima cena, conservata nel refettorio di Santa Maria delle Grazie a Milano. Incontrerai la chiesa (non perderti il suo incantevole Chiostro delle Rane) passeggiando lungo corso Magenta, ma quando arrivi al numero 65, fermati per visitare Casa degli Atellani: qui scoprirai un giardino segreto con la vigna che Ludovico il Moro donò a Leonardo da Vinci come ringraziamento per il suo lavoro.

Il sottomarino e altre meraviglie

Seguendo il filo rosso di Leonardo da Vinci, a soli 500 metri dal Cenacolo, non perdere il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, che espone 170 modelli e ricostruzioni in scala reale delle “macchine” concepite da Leonardo da Vinci. Tra i tesori del museo, però, troverai anche l’unico frammento di Luna esposto in un museo italiano, un modello del primo Lanciatore Vega (VV01) sviluppato dall'Agenzia Spaziale Europea, e (addirittura) il sottomarino Enrico Toti.

 

Fuori dal museo, un'altra icona di Milano: la Basilica di Sant'Ambrogio, una delle chiese più antiche e amate in città.

Ristoranti in centro a Milano: dove mangiare

L’offerta gastronomica nel centro città è ricca di proposte. Pasticcerie e ristoranti stellati, terrazze e bar vista Duomo, ma anche trattorie e locali etnici e vegetariani. Qui si mangia il sushi, il poké, la pita greca, ma anche un risotto giallo a regola d’arte.