Con Milano Cortina 2026, le olimpiadi invernali in programma dal 6 al 22 febbraio 2026 e le paralimpiadi dal 6 al 15 marzo 2026, da oggi e per i prossimi anni, l’Italia diventerà la protagonista del nuovo scenario sportivo nel mondo. L’ obiettivo sarà quello di promuovere, attraverso la cultura e la creatività, i valori dello sport, dell’Olimpismo e del Paralimpismo. 

 

Due luoghi simbolo, dalla Lombardia al Veneto, passando per Trentino e Alto Adige, un evento memorabile diffuso su 22.000 km quadrati di territorio. 

 

Se vuoi sciare o fare sport invernali partendo da Milano, i luoghi delle Olimpiadi Milano Cortina ti aspettano!

Scopri dove andare.

CORTINA D’AMPEZZO

  • Olympia delle Tofane: con i suoi panorami mozzafiato e le oltre 100 gare di Coppa del Mondo disputate sui suoi pendii, ospiterà le competizioni di sci alpino femminile a partire dal 7 febbraio 2026 con la Discesa libera e il 7 e l'8 marzo rispettivamente la prima gara di Sci Alpino Paralimpico e Para Snowboard.

 

  • Cortina Sliding Centre: la pista da bob, slittino e skeleton di Cortina sarà completamente ristrutturata e avrà una capacità di 5.500 posti. La gara di slittino inaugurerà il programma Olimpico a Cortina e verrà disputata il 7 febbraio 2026.

 

  • Cortina Olympic Stadium: lo stadio olimpico del ghiaccio sarà la sede del mondiale del Curling in programma il 4 febbraio 2026, e dal 7 marzo con il Para Curling.

VAL DI FIEMME

  • Tesero Cross-Country Skiing Stadium: impianto sportivo situato in località Lago, nel comune di Tesero, in Val di Fiemme in provincia di Trento. È uno dei luoghi iconici dello sci di fondo internazionale. Tesero ospiterà tutte le gare dei Giochi Invernali, la prima gara si svolgerà il 7 febbraio 2026.  Sarà anche la sede delle competizioni di Para Cross Country e Para Biathlon

 

  • Ice Rink Pinè: lo Stadio del Ghiaccio di Baselga di Pinè si trova ad una altitudine di 1000 mt nell’Altopiano di Pinè, nella parte orientale del Trentino, a soli 18 km da Trento, vedrà in scena la prima gara di Speed Skating il 7 febbraio 2026. 

 

  • Predazzo Ski Jumping Stadium: lo Stadio di Ski Jumping Giuseppe Dal Ben è situato in località Stalimen, a Predazzo, in provincia di Trento. Ospiterà le gare del salto con gli sci e della combinata nordica con competizioni sia maschili che femminili. Prima gara e prima medaglia in programma il 7 febbraio 2026.

VALTELLINA

  • Livigno: il comprensorio di Livigno vanta in totale 120 km di piste suddivise in: blu 26% (facili), rosse 57% (intermedie) e nere 17% (difficili). Ospiterà tutte le gare di Snowboard e Freestyle. la prima gara è in programma il 5 Febbraio 2026. 

 

  • Bormio: icona degli sport invernali e in particolare della velocità, la pista Stelvio di Bormio, in Valtellina, è un tracciato tra i più scenografici, tecnici e impegnativi al mondo. Ospiterà le competizioni di sci alpino maschile e la prima gara sarà la Discesa Libera l'8 febbraio 2026. Bormio ospiterà anche le gare di Sci Alpinismo, disciplina al suo debutto Olimpico a Milano Cortina 2026.

ANTERSELVA

  • Südtirol Arena: incorniciata da un paesaggio alpino incontaminato, l'Arena Alto Adige (Südtirol Arena), a Rasun Anterselva, in provincia di Bolzano, è una delle sedi mondiali del biathlon.

    Lungo i 20 km di piste di vario livello che si sviluppano intorno allo Stadio del biathlon, atleti e appassionati in generale possono allenarsi d'inverno, ma anche d’estate con lo sci a rotelle, oltre ad effettuare la preparazione in quota.

    La prima gara Olimpica di Biathlon si svolgerà l'8 febbraio 2026 assegnando subito una medaglia d'oro nella staffetta mista.

MILANO

  • Forum di Assago: con un'arena centrale capace di ospitare fino a 12.700 spettatori, uno sviluppo su tre livelli, la struttura in questi anni ha spesso giocato un ruolo importante nello sport milanese, ospitando competizioni di altissimo livello. Il Forum ospiterà tutte le gare di Short Track e di Pattinaggio di Figura, con la prima gara in programma il 5 febbraio 2026.  

 

  • Palaitalia Santa Giulia: la nuova struttura multifunzionale, in costruzione vicino a San Donato Milanese, ospiterà il torneo maschile di hockey su ghiaccio e tutte le finali

 

  • Milano Hockey Arena: l’ex Pala Sharp, il palazzetto dello sport di Milano, il 5 febbraio 2026 ospiterà la gara inaugurale di Hockey maschile e il 7 marzo 2026 la prima gara di Para Ice Hockey.

GLI ALTRI LUOGHI DELLE OLIMPIADI

Da non perdere gli appuntamenti con le cerimonie di aperture e di chiusura di Milano Cortina 2026, ecco i luoghi scelti: 

 

  • Stadio Giuseppe Meazza di Milanosarà l'impianto che ospiterà il 6 febbraio 2026 la Cerimonia d'Apertura dei XXV Giochi Olimpici invernali di Milano Cortina

 

  • Piazza Duomo di Milano: sarà protagonista con tutti gli atleti della Cerimonia di chiusura dei Giochi Paralimpici il 15 marzo 2026.  

 

  • Arena di Verona: il 22 febbraio 2026, all’Arena andrà in scena la Cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Milano Cortina 2026. Il 15 marzo 2026 ospiterà invece la Cerimonia di Apertura della Paralimpiade di Milano Cortina 2026.