Irrazionale, da mal di pancia, romantico, impossibile, irrealizzabile, travolgente, sospirato, desiderato, appassionato - l’amore è la chiave delle relazioni umane. Qualche scrittore lo ha paragonato ai migliori libri della letteratura: quasi impossibile dimenticare dove si è letta la prima pagina di un classico senza tempo. Effettivamente non è del tutto sbagliato abbinare l’amore ai luoghi; in particolare, a Milano, è possibile farlo piuttosto bene. Fra piazze apertamente romantiche e nicchie d’amore più nascoste, la città accoglie turisti e local regalando momenti di appassionato sentimentalismo fra innamorati. Per San Valentino ma non solo, ecco la guida definitiva alla Milano romantica: dove portare la dolce metà e sancire il sentimento con un bacio appassionato.

Ponte Alda Merini

Dal primo novembre 2019, l’Amministrazione Comunale ha deciso di intitolare uno dei ponti più romantici di Milano alla nota scrittrice milanese Alda Merini. Il ponte più trafficato dei Navigli è uno scorcio elegante della bella “Milano sull’acqua”, dove gli innamorati si scambiano baci e abbracci durante i tramonti dal cielo rosa. Spesso, quando il sole inizia a calare oltre i tetti della città, la luce calda si riflette dal cielo al Naviglio Grande regalando uno scorcio indimenticabile e illuminando tutto il percorso d’acqua. Baciarsi qui al tramonto significa sancire per sempre il vero amore.

Ponte delle Sirenette

Anche i milanesi lo conoscono poco, ma questa è una vera bomboniera nel cuore del polmone verde della città, Parco Sempione. Camminate lungo i viali, perdetevi ai piedi degli alberi più belli, sentite l’atmosfera della storia stringersi nel verde milanese, troverete il Ponte delle Sirenette: è in ferro battuto, è elegante, è il racconto di un’antica passerella pedonale costruita sul Naviglio di San Damiano e progettata dall’ingegnere Francesco Tettamanzi. Il ponte è storicamente uno dei ritrovi delle coppie in città, perché le sirenette di ghisa agli estremi dell’opera sono un augurio di buon auspicio per gli innamorati

Piazza Mentana

La piazza alle spalle di via Torino, nascosta nell’elegante zona ribattezzata Cinque Vie, è il pit stop di numerosi studenti che bazzicano tra le migliori scuole di Milano, posizionate fra via Circo e via Santa Valeria. Per questo motivo, Piazza Mentana potrebbe guadagnarsi con facilità il titolo di piazza del bacio. Non solo, ricorda molto il cuore nascosto di un paese vivo, dove le coppie possono manifestarsi affetto lontane da sguardi indiscreti. C’è da dire che molte delle piccole piazze di Cinque Vie sono romantiche e accoglienti, quindi si consiglia di stringersi mano nella mano in una passeggiata d’amore.

Parco del Portello

Al Parco del Portello, gli innamorati percorrono una sorta di spirale che li porta in cima a una collina. Dall’alto, le coppie si affacciano e guardano la città ai piedi del loro amore. Così anche Milano nord ovest ha il suo angolo romantico, proprio alle spalle di una zona dinamica, sempre in crescita.

Giardini della Guastalla

Alle spalle dell’Università Statale di Milano, i Giardini della Guastalla sono ricchi di angoli e panchine accoglienti, fra fiori e una fontana storica, pronti a dare uno spazio agli innamorati che cercano un angolo tranquillo della città. La Guastalla, così come la chiamano i milanesi, è uno spazio spesso calmo, dove andare a passeggiare oppure stendersi fra gli alberi e i fiori.

Orto Botanico di Brera

5mila metri quadrati di suolo, quasi tutti completamente ricoperti di fiori e alberi, sono un buon luogo dove innamorarsi. Questa biblioteca verde è una piacevole passeggiata nel cuore delle vie dei fiori di Milano, dietro alle frequentatissime Pinacoteca e Accademia di Brera. L'Orto Botanico di Brera è uno dei luoghi più eleganti della città ed è visitabile gratuitamente anche nel fine settimana. 

Itinerari dello stesso tema

 /