Tre giorni sono il tempo ideale per una vacanza a Milano. Una città che offre una varietà incredibile di storia, attrazioni e divertimento. Questo itinerario è stato pensato per rendere la vostra visita completa e aiutarvi a ritrovare le vostre passioni a Milano.

Giorno 1 - Il Duomo, il Teatro alla Scala e il quartiere di Brera

La pianta struttura urbanistica di Milano è medioevale, e si sviluppa ad anelli concentrici.
Se la immaginate come una torta, il Duomo è la ciliegina al centro e per questo è il punto di partenza perfetto per una visita alla città. 

La bellezza e imponenza dell’edificio si può ammirare anche da fuori: le statue, le guglie e i magnifici rosoni di marmo sono uno spettacolo. Il Duomo è situato in una vasta piazza chiusa al traffico.
Per visitare l’interno dovrete acquistare il biglietto: vale la pena per ammirare il monumentale organo, le splendide vetrate, o passeggiare sulle terrazze godendo di una vista mozzafiato sulla città.

 

Piazza Duomo è molto vicina a Piazza Scala: per arrivare, si passa dalla Galleria Vittorio Emanuele II. È il salotto dei milanesi fin dalla sua inaugurazione, avvenuta nel 1877.

Qui potrete trovare le vetrine di boutique d’alta moda, ma non solo: librerie, botteghe storiche, bar e ristoranti che da un secolo e mezzo vivono insieme alla città.

 

Una volta attraversata la Galleria, sarete di fronte al Teatro alla Scala, uno dei teatri di opera, balletto e musica sinfonica più importanti del mondo.
Se alla biglietteria del Teatro non riuscite a procurarvi un biglietto per assistere a uno spettacolo, non temete. Adiacente si trova il museo, che oltre ad esporre numerosi cimeli, vi permette di affacciarvi alla sala da uno dei palchi. Potrete quindi ammirare il celeberrimo palco che fu calcato da Maria Callas e le infinite luci del lampadario centrale (attenzione: questo è possibile solo se non sono in corso spettacoli, eventi aperti al pubblico o prove).

 

Da Piazza della Scala inizia Via Brera, che conduce all'elegante quartiere omonimo.

Passeggiando tra i vicoli pedonali, vi troverete in quello che era il quartiere degli artisti, dove ancora potreste incontrare una cartomante, o un pittore che realizza ed espone le sue opere direttamente per strada.
Bar e ristoranti mettono i tavolini fuori nelle belle giornate: è l’ideale per godere di una pausa tranquilla.
Per quanto riguarda i negozi, possiamo trovare dalle piccole botteghe curiose, alle gallerie d’arte, agli atelier di moda che fondono sapienza artigiana e gusto raffinatissimo.

 

In questo contesto pittoresco, la Pinacoteca di Brera rappresenta una tappa imprescindibile. Se volete scoprire di più sui tesori custoditi in questa collezione d’arte unica al mondo, trovate qui l’articolo dedicato.

Giorno 2 - Leonardo da Vinci e un pomeriggio di shopping

LEONARDO

 

Leonardo da Vinci ha vissuto a Milano più di 20 anni. La città è ricca di storia, opere e attrazioni legate al suo Genio, essendo il luogo dove ha vissuto più a lungo.

La meta imperdibile è il famoso affresco L'Ultima Cena, collocato nel refettorio del convento adiacente alla chiesa di Santa Maria delle Grazie.
Il Cenacolo è un’opera molto fragile e gli ingressi per visitarla sono numerati. Per questo è necessario pianificare con largo anticipo la visita. Scopri come acquistare i biglietti a questo link.

 

SHOPPING

 

Milano è una delle capitali mondiali della moda. Qui sono nati i più famosi marchi dell’alta moda italiana e ogni anno si tengono le più importanti sfilate delle nuove collezioni stagionali uomo e donna durante le fashion week dedicate.

 

Ma Milano è anche un paradiso per gli amanti dello shopping. Piazza Duomo è il punto di partenza ideale per il tour della moda e del fashion milanese. Lungo Corso Vittorio Emanuele II, tra i molti negozi troverete La Rinascente, un grande magazzino di alto livello, raffinato e fornitissimo, sviluppato su 8 piani, ognuno dei quali è dedicato a un particolare settore merceologico: si parte da beauty e makeup, passando per la moda donna, gli abiti da uomo, gli accessori per la casa, la cucina e la tavola, per arrivare al food. All’ultimo piano troverete un rooftop dove potrete ammirare il Duomo.

 

Continuando lungo Corso Vittorio Emanuele II si raggiunge il famoso Quadrilatero della Moda, composto dalle vie Via Monte Napoleone, Via Manzoni, Via della Spiga e Corso Venezia.

Il cuore del quartiere è via Monte Napoleone: il suo stile ricercato ed elegante, ma allo stesso tempo sobrio e discreto è unico al mondo.

 

Il quartiere è arricchito anche da vie interne signorili, come Via Borgospesso, Via Santo Spirito, Via Gesù, Via Sant'Andrea, Via Bagutta e Via Verri. Tutta la zona è vivace anche dal punto di vista culturale; tra i vari edifici storici e di prestigio architettonico possiamo annoverare: il Museo Poldi Pezzoli e la Casa Museo Bagatti Valsecchi, con le loro preziose collezioni di opere d’arte.

 

Lo shopping a Milano non è però solo marche di alta moda: Corso Buenos Aires, Corso Vittorio Emanuele II, Via Torino, Corso Magenta, Corso Vercelli e City Life offrono km di negozi adatti a tutte le tasche a e tutti i gusti.

 

Se volete invece visitare musei milanesi dedicati alla storia della moda, sicuramente Palazzo Morando vale una visita. Armani Silos e Fondazione Prada sono luoghi divenuti iconici e rappresentativi della città, seppure ognuno con una definita specificità. Ad Armani Silos potrete ammirare l’esposizione permanente dedicata alle collezioni storiche della grande casa di moda, o visitare le mostre in corso nello spazio espositivo.
Fondazione Prada è una galleria d’arte contemporanea e uno spazio per eventi culturali sempre interessanti e stimolanti.
Ognuna di queste istituzioni è inserita in spazi architettonici pregevoli ed eleganti, di grande valore estetico ed estremamente piacevoli da visitare.

Il terzo giorno a Milano: segui le tue passioni!

Milano, capitale mondiale della moda, è una città in cui il fascino della tradizione incontra l'innovazione moderna. C'è qualcosa da scoprire per ogni tipo di viaggiatore: dalla storia antica, all'arte moderna e contemporanea, dai palazzi antiche ai grattacieli, dallo shopping, alla buona cucina, passando per il design, lo sport e le gite alle vicine aree limitrofe del lago di Como o nelle aree vinicole della Franciacorta.

 

Se avete la possibilità di trascorre più giorni a Milano sappiate che l’offerta della la città è talmente vasta che qualsiasi siano i vostri interessi potrete contare su un’ampia scelta di attività ed esperienze.

 

Di seguito i migliori suggerimenti per aree tematiche di interesse.

 

LEONARDO DA VINCI

 

La meta imperdibile è ovviamente il famoso affresco L'Ultima Cena di Leonardo Da Vinci ma se siete appassionati e curiosi riguardo al famoso artista italiano ecco i luoghi imperdibili da visitare:

 

Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci 

Il museo ospita la più grande esposizione permanente al mondo dedicata a Leonardo da Vinci con oltre 170 opere (70 modelli e plastici storici, 33 naturalia, 18 volumi antichi, 17 calchi, 14 affreschi e dipinti, 6 manufatti antichi, 13 facsimili storici) e 39 installazioni multimediali.

· 
Pinacoteca Ambrosiana 

Qui è possibile ammirare alcuni suoi quadri, oltre ad appunti e disegni del celebre Codice Atlantico, il diario di lavoro di Leonardo.

 

- Casa Di Leonardo - Museo Vigna di Leonardo

Il luogo dove l’artista coltivava la sua passione per la viticoltura e soggiornava durante i lavori dell’Ultima Cena.

 

BASILICHE, CHIESE E ARTE ANTICA

 

Se volete ammirare i capolavori dei più grandi artisti del Rinascimento e visitare la Milano dell’Impero Romano i luoghi per antonomasia sono:

 

Basilica di San Lorenzo

La Basilica di San Lorenzo ha una storia secolare e si affaccia su una delle piazze più belle della città. La piazza è caratterizzata dal colonnato, risalente al periodo dell’impero romano.

 

Basilica di Sant’Ambrogio

Uno dei simboli di Milano, una chiesa con 1000 anni di storia dedicata al patrono della città.

 

Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore

Chiamata anche “la cappella Sistina di Milano”. Questa chiesa poco lontana dal centro storico è arricchita da affreschi spettacolari.

 

MUSEI ARTE CONTEMPORANEA

 

Milano nel corso del 900 è diventata la capitale italiana dell’arte contemporanea. I principali musei offrono le opere dei più importanti artisti italiani contemporanei.

 

Museo del 900

Il museo del 900 si affaccia su piazza Duomo. Qui potrete ammirare capolavori di grandi artisti italiani del XX secolo: da Modigliani a De Chirico da Fontana da Manzoni. Bonus: la vista sulla città e sul Duomo dalla vetrata è spettacolare!

 

Fondazione Prada

Questo museo è un gioiello architettonico. La collezione permanente e le mostre contemporanee hanno un taglio fortemente internazionale.

 

Hangar Bicocca

Hangar Bicocca è uno spazio espositivo pubblico, il suo accesso è gratuito. Oltre alle installazioni permanenti, la vastità degli ambienti ex industriali si prestano a esposizioni di opere grandi dimensioni.

 

ARCHITETTURA E LUOGHI ICONICI

 

Se siete alla ricerca di luoghi iconici e instagrammabili di grande impatto sarete rapiti dalla magnificenza di queste perle milanesi.

 

Castello Sforzesco

Il Castello, situato in pieno centro, era il luogo del potere degli antichi signori di Milano. Con più di 600 anni di storia alle spalle, ospita oggi vari musei di grande valore, che custodiscono tesori artistici inestimabili, di maestri come Michelangelo e Leonardo da Vinci. Il castello ha ampi cortili interni, una volta attraversati potrete godere di una bellissima vista sul parco Sempione, con l’arco neoclassico della Pace visibile in lontananza.

 

Cimitero Monumentale

Un vero e proprio museo a cielo aperto. Oltre ad offrire sepoltura ai grandi personaggi della città, è costellato da sculture e giardini sbalorditivi.

 

City Life
Un quartiere nuovo e moderno, caratterizzato da tre torri di grandi archistar internazionali dalla forma molto particolare: il dritto, il curvo e lo storto.

 

I QUARTIERI DEL DESIGN A MILANO

 

Se volete scoprire la storia del design milanese e ammirare i pezzi più iconici, visitate il museo della Triennale di Milano, affacciato su Parco Sempione.

 

Milano è celebre in tutto il mondo per la sua Design Week, durante la quale si svolgono il Salone del Mobile e il Fuori Salone, momenti in cui la città si trasforma e vive il design nei modi più creativi, innovativi e interessanti.

 

Il quartiere dei Navigli, Tortona, Porta Genova sono le aree della città che insieme a Brera ospitano molti degli eventi della settimana del design, oltre a studi di importanti designer. Tutti questi quartieri sono vivaci, sia di giorno che di notte - quindi sono l’ideale anche per pranzi, cene, aperitivi e divertimento notturno!

 

Il nostro consiglio per terminare in bellezza il vostro soggiorno milanese? Dopo una passeggiata, godetevi un aperitivo sui navigli, o in Darsena al tramonto.