Gita al Lago Maggiore, pedalando lungo il Naviglio

Con Marco, in bicicletta, possibile il ritorno in treno

Arrivare al lago Maggiore, in bicicletta, da Milano? Non solo è possibile, ma è anche una gita spettacolare.

Se per voi 80 km di pedalata sono troppi, sappiate che le tappe sono facilmente raggiungibili anche in treno, per adeguare il chilometraggio al vostro livello di allenamento e permettervi di rientrare comodamente in qualunque momento.

Per il ritorno a sera, potete mettere la vostra bici nel vagone apposito e rientrare tranquillamente in città.

 

Naviglio Grande, Darsena

Partiamo dalla Darsena e iniziamo a pedalare lungo il Naviglio Grande, sulla pista ciclabile.

Dopo qualche chilometro, ci lasciamo alle spalle il paesaggio urbano che caratterizza le rive del naviglio e ci troviamo immersi in un mondo agreste. 

Il naviglio scorre placidamente, la strada è ombreggiata e pedalare è piacevole.

Prima di arrivare ad Abbiategrasso attraversiamo vari paesi dell'hinterland, tra cui Gaggiano, caratterizzato dalla chiesa barocca, le case colorate e i suoi ponti (dotati di scivoli per le biciclette) da attraversare per proseguire la passeggiata.

Abbiategrasso - (20 km)

Dopo 20 km di pedalata, arriviamo ad Abbiategrasso, dove possiamo decidere di fare un giro per il caratteristico centro storico, tornare indietro in bicicletta o in treno, oppure proseguire lungo il Naviglio, verso Sesto Calende.

 

Sesto Calende (50 Km)

Poi, è tutto dritto fino a Sesto Calende.

Pedaliamo lungo il Naviglio Grande, in senso contrario alla corrente, fino a dove nasce, per poi "diventare" canale Villoresi.

Attraversiamo il Parco del Ticino, polmone verde straordinario, e costeggiamo il fiume fino a raggiungere il Lago Maggiore.

Per Marco Mazzei (e per tutti quelli che l'hanno pedalata), è una ciclovia spettacolare.

Marco consiglia, volendo, un bagno sul lago.

E il rientro? Potete decidere di fermarvi a dormire in zona, in uno dei numerosi B&B, e rimandare alla giornata seguente, magari aggiungendo una capatina (in treno e battello) alle Isole Borromee, oppure prendere il treno la sera.

Per i gitanti della domenica, per il biglietto del treno c'è il tabacchi della stazione. Nei festivi la biglietteria resta chiusa.

Itinerari dello stesso tema

 /